Pallanuoto – A1M: Trieste alla “Bianchi” sfida la Rn Savona

Ultima gara dell’anno solare da batticuore. Sabato 18 dicembre, nella dodicesima giornata della serie A1 maschile, alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste ospita la Rn Savona. Inizio fissato alle ore 18.30, si può assistere alla partita su prenotazione (info su pallanuototrieste.com), diretta streaming su Vimeo.

Qui Pallanuoto Trieste – La classifica parla chiaro. Con la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping terza a 26 punti e la Rn Savona quinta a 24 punti, quello tra alabardati e biancorossi non può che essere considerato come uno scontro diretto nella corsa ai play-off e conseguente qualificazione alle coppe europee. Si affrontano due squadre in condizione, Trieste reduce da quattro successi di fila e Savona da cinque. “È la partita più importante del 2021 – afferma senza mezzi termini Daniele Bettini – faremo di tutto per conquistare l’intera posta in palio. L’avversario però è di quelli durissimi da affrontare. Una squadra forte, guidata da quello che considero il miglior allenatore in Italia, che ha tanta qualità, giovani di talento, diverse soluzioni offensive”. In settimana gli uomini di Bettini hanno badato a recuperare energie. Poi da mercoledì, con il test amichevole in casa del Primorje Rijeka, si è iniziato a preparare dal punto di vista tattico un match denso di insidie. Ancora il tecnico alabardato: “Loro utilizzano un pressing alto, asfissiante, che praticamente ti toglie la possibilità di giocare il pallone. Dovremo essere bravi a trovare le giuste contromisure”. Per quanto riguarda la formazione, in forte dubbio la presenza dell’attaccante mancino Giacomo Bini, già tenuto precauzionalmente a riposo nella trasferta di Milano. L’infortunio occorso due settimane fa contro il Catania non è stato ancora del tutto riassorbito, Bettini lo porterà comunque in panchina ma difficilmente potrà essere utilizzato.

L’avversario: Rn Savona – Terza lo scorso anno, di nuovo in alto nel corso di questa stagione, l’avventura in Champions League terminata al terzo turno e solo per un gol di scarto. La compagine allenata da Alberto Angelini è senza dubbio una delle più attrezzate di tutta la categoria. In campionato i liguri hanno perso soltanto con Brescia, Recco e Ortigia Siracusa (9-10 alla “Zanelli” lo scorso 13 novembre). Nella massima competizione europea il Savona è stato eliminato dalla Stella Rossa di Belgrado: 8-9 in casa e 11-11 in Serbia. Dopo aver soltanto sfiorato l’accesso ai gironi, il Savona è “retrocesso” in Euro Cup, incassando nei quarti di finale un’altra eliminazione beffa, ai rigori contro gli spagnoli del Sabadell. Tanto per inquadrare lo spessore internazionale di una compagine ricca di talento. L’uomo più pericoloso è ovviamente l’universale Andrea Fondelli, con 38 reti capocannoniere della serie A1. Valerio Rizzo e Guillermo Molina garantiscono classe e tantissima esperienza, al mancino Eduardo Campopiano non si può concedere spazio, in marcatura c’è l’ex Trieste Niccolò Rocchi, il centroboa Lorenzo Bruni è estremamente affidabile (come ha dimostrato anche in nazionale maggiore). Le due formazioni si sono già affrontante in stagione, lo scorso 19 settembre alla “Bruno Bianchi” in Coppa Italia, 12-12 il risultato finale. Un ulteriore dato statistico: il Savona non ha mai perso con la Pallanuoto Trieste.

Gli arbitri – La sfida tra Pallanuoto Trieste e Rn Savona sarà diretta da Filippo Gomez di Napoli e Massimo Calabrò di Macerata, delegato Dante Saeli.