Pallanuoto – A1M: Trieste ospita il Posillipo

Il momento decisivo. Sabato 1 maggio, nel secondo turno di ritorno del “preliminary round” scudetto (girone E) della serie A1 maschile, alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste affronterà il Posillipo. Si gioca alle ore 13.30, la gara sarà trasmessa in diretta streaming su Vimeo.

Qui Pallanuoto Trieste – La squadra del main-sponsor Samer & Co. Shipping è pronta per la gara più importante della stagione. Nel confronto con la compagine partenopea in palio c’è il terzo posto nel girone, un piazzamento che potrebbe valere lo spareggio per la qualificazione alla prossima Euro Cup. In ogni caso, i ragazzi di Daniele Bettini non possono prescindere dal conquistare i tre punti sabato: “Siamo perfettamente consapevoli della posta in palio – spiega l’allenatore ligure – abbiamo lavorato forte in queste due settimane, i rimpianti per il pareggio di Palermo sono alle spalle, adesso pensiamo soltanto a dare il massimo con il Posillipo”. Dal punto di vista fisico capitan Ray Petronio e compagni sono in perfette condizioni di forma, come confermato dalle ultime due uscite. Ancora Bettini: “Ovviamente c’è del rammarico, ci stiamo esprimendo su buoni livelli, abbiamo finalmente trovato intesa e automatismi tattici, la squadra ha una precisa identità, però siamo agli sgoccioli della stagione. Dovremo giocare con pazienza e controllo, senza forzare in attacco, non lasciando nulla al caso”. Per quanto riguarda la formazione, non dovrebbero esserci particolari novità. Bettini ha a disposizione tutti i suoi atleti, rispetto ai tredici che hanno pareggiato a Palermo, il 2001 Giovanni Diomei dovrebbe prendere il posto del 2000 Milos Jankovic con la calottina numero 7.

L’avversario: il Posillipo – I napoletani di Roberto Brancaccio hanno nel mirino lo stesso obiettivo della Pallanuoto Trieste, ovvero il terzo posto nel girone. Non solo. Calendario alla mano potrebbero ancora raggiungere il Telimar Palermo al secondo posto, una possibilità che passa dall’espugnare la “Bruno Bianchi”. C’è da aspettarsi quindi un Posillipo da battaglia. I punti di forza dei rossoverdi sono noti. Il solido centroboa Fabio Baraldi, rientrato in Italia dopo l’esperienza alla Dinamo Tbilisi, il difensore ex An Brescia Zeno Bertoli, il talentuoso Giuliano Mattiello, l’autentico motore del gioco della compagine partenopea. Attenzione anche al giovanissimo portiere Roberto Spinelli, un classe 2003 già entrato nel giro della nazionale maggiore, e alle invenzioni dei fratelli Gianpiero e Massimo Di Martire. La gara di andata, disputata il 13 marzo alla “Scandone”, terminò 8-8, un pari agguantato da Vico a 20’’ dalla fine.

Gli arbitri – Il confronto tra Pallanuoto Trieste e Posillipo sarà diretto da Daniele Bianco e Stefano Pinato, delegato Dante Saeli.

Le altre partite – A parte quella della “Bruno Bianchi”, le altre sfide sono tutte in programma venerdì 30 aprile. Nel girone E la lanciatissima Pro Recco ospita il Telimar Palermo (ore 15.00), nel girone F alle 15.00 l’Ortigia Siracusa si gioca le ultime possibilità di agganciare il secondo posto nel match con la Rn Savona (diretta streaming su Waterpolo Channel), mentre l’An Brescia attende il Salerno (ore 19.30). Nel girone play-out (che designerà l’unica retrocessa in A2) la Lazio affronta la Rn Florentia e la Metanopoli il Quinto Genova (ore 19.00). La classifica del girone E: Pro Recco 12, Telimar Palermo 7, Pallanuoto Trieste 2, Posillipo 1.