Pallanuoto – Covid: Trieste chiede il rinvio delle gare

Ancora niente esordio per la Pallanuoto Trieste nei campionati di serie A1 maschile e serie A1 femminile. Alla vigilia delle partite, entrambe le squadre infatti sono state sottoposte a tampone molecolare presso la Salus Policlinico Triestino. Le analisi hanno rilevato la positività al Covid-19 di un’atleta della compagine maschile e di tre atlete della compagine femminile, esito subito comunicato all’autorità sanitaria competente. Ad entrambi i gruppi squadra è stata imposta la sorveglianza in attesa di tampone di controllo, mentre i positivi sono stati posti in quarantena.

Come da protocollo della Federnuoto, in merito alla partita valida per la prima giornata della serie A1 maschile tra Roma Nuoto e Pallanuoto Trieste, in programma al Foro Italico sabato 7 novembre, è stata chiesto il rinvio. Rinvio chiesto anche per il match di A1 femminile tra Pallanuoto Trieste e Plebiscito Padova, che si sarebbe dovuto disputare sabato 7 novembre alla “Bruno Bianchi”. Le gare potranno essere recuperate nella finestra di calendario prevista dal nuovo format dei due massimi campionati nazionali.

L’appuntamento con la waterpolo giocata è solo rimandato. La concentrazione adesso è per il 21 novembre, quando le orchette affronteranno in casa il Css Verona, e per il 28 novembre, quando nella gara valida per l’A1 maschile alla “Bruno Bianchi” sarà di scena l’An Brescia.