Pallanuoto – Final-eight di Coppa Italia, Trieste contro il Recco

Esserci è già qualcosa di molto importante. Tutto pronto nella piscina di Albaro, a Genova, per la final-eight della Coppa Italia di serie A1 maschile, che si svolgerà tra venerdì 11 e domenica 13 marzo. Il lizza le squadre che hanno superato i gironi eliminatori disputati lo scorso settembre, nello specifico: Pro Recco, An Brescia, Pallanuoto Trieste (per la prima volta qualificata all’atto conclusivo di questa competizione), Telimar Palermo, Ortigia Siracusa, Rn Savona, Anzio Waterpolis e i padroni di casa del Quinto, che stanno curando anche l’organizzazione della manifestazione.

Si inizia venerdì con i quarti di finale e l’accoppiamento per la squadra sponsorizzata Samer & Co. Shipping non è stato dei più fortunati, considerato che l’avversario sarà la Pro Recco, che ha vinto il trofeo nelle ultime otto edizioni. La sfida tra liguri e alabardati è in programma alle 15.15 con diretta streaming su Waterpolo Channel. Poi nel corso della giornata gli altri quarti di finale: alle 17.15 Rn Savona-Anzio Waterpolis, alle 19.15 An Brescia-Ortigia Siracusa e alle 21.15 Telimar Palermo-Quinto Genova. Sabato le due semifinali, alle 17.00 e alle 19.00 (sempre con diretta su Waterpolo Channel). Domenica alle 14.00 la finale per il terzo posto, alle 15.00 la cerimonia di intitolazione della vasca di Albaro all’indimenticato Marco Paganuzzi, alle 16.00 la finalissima con diretta su Rai Sport +HD (canale 58 del digitale terrestre).

Per la Pallanuoto Trieste, quindi, si prospetta un’altra missione impossibile proprio come quella di sabato scorso in campionato. Tra l’altro Daniele Bettini dovrà di nuovo fare i conti con più di qualche problema: il centroboa Ivo Bego infatti non ha ancora recuperato e nemmeno Michele Mezzarobba partirà per Genova. Senza due titolari, il confronto con la super Pro Recco diventa ancora più in salita. “Noi però ci proveremo comunque – spiega l’allenatore alabardato – la Coppa Italia è una competizione prestigiosa e va onorata. In questi giorni, dopo la partita di Punta Sant’Anna, abbiamo lavorato tanto sulle nostre lacune, ovvero intensità e gestione del gioco. Il pronostico è chiuso, comunque ormai conosciamo bene i nostri avversari e cercheremo di metterli in difficoltà”. Per quanto riguarda la formazione, Bego e Mezzarobba verranno sostituiti dai giovani Domenico Rigoni e Nicola Levis (entrambi del 2004), nei tredici anche il 2006 Riccardo Liprandi.