Pallanuoto – Le orchette di Trieste si arrendono alla Sis Roma

La brasiliana Samantha Rezende, due gol alle giallorosse

Prevedibile sconfitta (10-20) per la Pallanuoto Trieste nella nona (terzultima) giornata di ritorno del campionato di serie A1 femminile. Alla “Bruno Bianchi” le orchette si sono arrese alla Sis Roma, una delle favorite allo scudetto e fresca vincitrice della Coppa Italia. La squadra alabardata resta al sesto posto in classifica (ultimo utile per accedere ai play-off) ma vede avvicinarsi a -2 il Bogliasco. E mercoledì 6 aprile, nel turno infrasettimanale, Trieste sarà di scena proprio sul campo della compagine ligure in un confronto praticamente decisivo. “Sono abbastanza soddisfatta – spiega l’allenatrice Ilaria Colautti – la prestazione a tratti è stata buona, le ragazze si sono aiutate. Continuiamo a commettere diversi errori individuali, soprattutto in difesa, che squadre di questa caratura non perdonano”.

Le giallorosse fanno subito pesare la loro maggiore qualità. Ranalli e Cocchiere da boa scrivono 0-2, Rezende accorcia in superiorità dal palo (assist di Riccioli), Avegno e Santapaola non sbagliano su rigore (2-3). Cocchiere di nuovo da boa, Ranalli con l’uomo in più e Giustini imbastiscono la prima fuga ospite: 2-6. A 44’’ dalla fine del primo periodo una bella conclusione di Santapaola in superiorità tiene in scia Trieste sul 3-6. Equilibrio nella seconda frazione. Ranalli segna su rigore e Riccioli risponde con l’uomo in più (4-8). Una doppietta di Giustini vale il 4-9, le orchette reagiscono e con Cergol (inserimento sui due metri) e una controfuga di Rezende ricuciono il gap sul 6-9. Tabani prima dell’intervallo lungo mette dentro il 6-10.

Nel terzo periodo la Sis cambia passo. Nel giro di 2’20’’ vanno a segno Tabani, Avegno, Galardi e Picozzi. Sul 6-14 la Colautti chiama time-out e scuote le sue ragazze. Klatowski e Rezende (numero in dribbling) fanno 8-14, ma la rimonta a questo punto è praticamente impossibile. La Sis allunga fino al 10-17 e negli ultimi 8’ non concede gol alle padrone di casa. Galardi, Roche e Tabani chiudono i conti sul 10-20 della sirena finale. E adesso testa al Bogliasco.

PALLANUOTO TRIESTE – SIS ROMA 10-20 (3-6; 3-4; 4-7; 0-3)

PALLANUOTO TRIESTE: Ingannamorte, Lonza, Rezende 3, Abla, Marussi, Cergol 1, Klatowski 2, Riccioli 2, Colletta, Leone, Jankovic, Santapaola 2, Krasti. All. I. Colautti

SIS ROMA: Eichelberger, Cocchiere 2, Galardi 2, Avegno 2, Giustini 4, Ranalli 3, Picozzi 1, Tabani 5, Nardini, Di Claudio, Storai, La Roche 1, Brandimarte. All. Capanna

Arbitri: Ialeggio e Ercoli

NOTE: uscita per limite di falli Ranalli (R) nel secondo periodo; nel terzo periodo Abla (T) ha sbagliato un rigore (palo); superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 4/6 + 2 rigori, Sis Roma 2/6 + 2 rigori