Pallanuoto – Le orchette di Trieste sul campo della Vela per chiudere i conti

Domenica 8 maggio, in gara-2 della finale play-out del campionato di serie A1 femminile, la Pallanuoto Trieste sarà di scena sul campo della Vela Ancona. Si gioca nella piscina del Passetto con inizio fissato alle ore 14.45, diretta streaming sulla pagina Facebook della società marchigiana.

Il nitido successo di sabato scorso in gara-1 (11-8 alla “Bruno Bianchi”) ha corroborato l’ambiente. Le orchette sono apparse pimpanti e determinate, sicuramente un ottimo viatico in vista della trasferta di Ancona dove il gruppo guidato da Ilaria Colautti e Andrea Piccoli proverà a chiudere i conti in chiave salvezza. “Siamo contente per l’esito della prima partita – analizza l’allenatrice triestina – allo stesso tempo però sappiamo ancora di non aver fatto nulla e che dobbiamo ancora conquistare il nostro obiettivo. La settimana di allenamenti è stata proficua, dal punto di vista fisico tutte le ragazze sembrano in buone condizioni, la concentrazione è al massimo. Andiamo al Passetto per vincere”. La Colautti ha le idee chiare in vista del confronto di domenica: “Abbiamo fatto un’attenta analisi video, per valutare gli errori commessi e anche le cose che sono andate bene. Ancora una volta l’aspetto nervoso sarà preponderante, abbiamo un piccolo vantaggio e cercheremo di sfruttarlo. Alle ragazze chiederò di scendere in vasca con la mente sgombra. Pensiamo a giocare come sappiamo, senza ansie o paure. Dovremo essere ordinare e svelte nell’approfittare delle loro eventuali sbavature”. Sabato allenamento di rifinitura alla “Bruno Bianchi”, poi partenza alla volta di Ancona. Per quanto riguarda la formazione, la Colautti deciderà la tredici da mandare in acqua soltanto nell’immediata vigilia del match.

Sarà il quarto confronto stagionale tra le orchette e la compagine allenata da Milko Pace. Per la Vela Ancona, sotto 1-0 nei confronti della Pallanuoto Trieste in questa serie di play-out, è praticamente una di quelle partite da “dentro o fuori”. In caso di sconfitta infatti le marchigiane retrocederebbero in A2, serve loro quindi un successo per forzare gara-3 (che si giocherebbe sabato 14 maggio alla “Bianchi”). In gara-1 l’Ancona ha dimostrato di possedere buone qualità e soprattutto carattere, in particolare nelle tre giocatrici di maggiore spessore tecnico, ovvero Francesca Pomeri, Lisa Strappato e Lisa Quattrini (tutte in gol con una doppietta). Il perno difensivo è il portiere Valeria Uccella, elemento in grado di trascinare la squadra con i suoi interventi. Ci sarà da aspettarsi una Vela aggressiva fin dal primo sprint, la squadra di casa infatti non può più permettersi passi falsi.

La sfida tra Vela Ancona e Pallanuoto Trieste sarà diretta da Alessio Nicolai e Luca Iacovelli.