Pallanuoto – Rivoluzione calendari: il punto della situazione

Lo sport dovrà rimanere fermo fino al 3 aprile. La decisione del Coni costringe le varie federazioni a guardare già al futuro, per tentare di concludere la stagione nel miglior modo possibile. Ecco la situazione nella pallanuoto.

Sabato erano stati sospesi i campionati di A-2, B, Under 17 e A-2 femminile, ieri mattina la Fin ha annunciato lo stop totale della pallanuoto, prima ancora che il Coni si pronunciasse, ospesa anche la partecipazione delle nazionali, Settebello e Setterosa, ai prossimi match di World League (rispettivamente il 17 e il 24 marzo contro le Nazionali ungheresi), sarà la Fina a decidere prossimamente se le partite potranno essere recuperate.