Pallanuoto – Trieste contro il Florentia per evitare i play-out

Inizia l’ultima volata della regular-season. Sabato 13 aprile, nella decima giornata di ritorno del campionato di serie A1 maschile, alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste affronterà la Rn Florentia. Si gioca alle ore 18 e la gara sarà trasmessa in diretta streaming da Waterpolo Channel.

Qui Pallanuoto Trieste – Sono passate tre settimane dalla bruciante sconfitta di Casoria (l’8-7 con la Canottieri Napoli maturato a 4’’ dalla fine) e la Pallanuoto Trieste si è allenata duramente in questo periodo di pausa. E sabato finalmente il gruppo di Daniele Bettini potrà provare a riscattare uno stop che ancora non è stato del tutto metabolizzato. “Dopo quella partita – spiega il tecnico ligure – avremmo avuto bisogno di scendere in campo subito. Invece c’è stata la sosta, in ogni caso abbiamo lavorato parecchio, soprattutto sotto il punto di vista tattico. La sfida con la Florentia è molto importante, crediamo ancora di poter evitare la lotteria dei play-out e sabato abbiamo un solo risultato a disposizione, la vittoria”.

I toscani sono sesti in classifica e non nascondono certo velleità di qualificazione alla final-six scudetto. Ancora Bettini: “Hanno qualità e soprattutto un’ottima organizzazione di gioco, non per caso sono lì in alto. Noi però siamo pronti a dare tutto, scendiamo in acqua davanti al nostro pubblico, è uno stimolo in più per fare bene. Loro sono favoriti, proveremo a ribaltare il pronostico”.

Il tecnico ligure ha le idee ben chiare su quale tipo di partita dovrà giocare la squadra alabardata: “Dovremo essere pazienti e cinici. La Florentia fa del contropiede la sua arma migliore, quindi dovremo gestire con attenzione i possessi offensivi e non forzare tiri. Niente gare di nuoto con loro, ma controllo del pallone”. Tutti gli alabardati si sono allenati con continuità e appaiono in buone condizioni di forma, Bettini come al solito deciderà i tredici da mandare in vasca soltanto nell’immediata vigilia del match.

Gli avversari: Rn Florentia – La società toscana è una delle più blasonate dell’intero panorama della waterpolo nazionale. Ritornata un paio di stagioni fa sul palcoscenico della serie A1 maschile, la Rn Florentia si è costantemente installata nelle zone nobili della classifica. Nel corso di questo campionato i toscani sono stati a lungo tra la quarta e la quinta posizione (dietro alle tre “big” e al Posillipo), ma complice un calo di rendimento prima della sosta adesso si ritrovano al sesto posto con 28 punti, appaiati da Quinto e Lazio. I biancorossi non vincono dal 16 febbraio (12-9 al Bogliasco) e nelle ultime 4 partite hanno conquistato solo 1 punto (7-7 in casa del Posillipo).

Il tecnico Roberto Tofani può contare su una squadra attrezzata e ricca di individualità di spessore. Vedi l’esperto difensore (e capitano) Francesco Coppoli, con 32 gol il miglior marcatore in campionato dei gigliati. I mancini sono due, il veterano Matteo Astarita e l’ex Sport Management Giacomo Bini, entrambi estremamente pericolosi al tiro. Sugli esterni attenzione al “solito” Andrea Razzi, mentre la coppia di centroboa formata dal croato Mislav Tomasic e dal serbo Nikola Eskert è molto solida. Negli ultimi tre confronti diretti la Florentia ha sempre battuto la Pallanuoto Trieste, nella gara di andata (lo scorso 15 dicembre) i toscani si imposero per 13-9 dopo un match equilibrato per tre tempi e mezzo.