Pallanuoto – Trieste contro la Rn Florentia. Bettini: “Dobbiamo fare la partita”

Ultima gara casalinga del 2019. Mercoledì 27 novembre, nella nona giornata della serie A1 maschile, alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste affronterà la Rn Florentia. Inizio fissato alle ore 20.

Qui Pallanuoto Trieste – Il pareggio conquistato sabato ha allungato a quattro la serie positiva della squadra alabardata, al termine del match con la Roma Nuoto l’allenatore Daniele Bettini non era particolarmente soddisfatto della prestazione: “Se vogliamo puntare in alto, allora dobbiamo giocare con maggiore cinismo, avevamo la possibilità di vincere quella partita”. Ma in casa Pallanuoto Trieste c’è poco tempo per pensare alle occasioni mancate. Incombe infatti il delicato match con la Rn Florentia, compagine esperta e attrezzata. Il tecnico ligure mette in guardia i suoi: “In un campionato equilibrato come questo ogni avversario va affrontato al massimo della concentrazione. I toscani hanno tanti giocatori di qualità, un’ossatura collaudata, nuotano parecchio e prediligono i ritmi alti. Ci attende una gara senza dubbio insidiosa”.

La Florentia non ha giocato sabato (era attesa dal Savona) causa l’allerta meteo che ha coinvolto la Liguria, la Pallanuoto Trieste ha speso tante energie nella battaglia del Foro Italico. Ancona Bettini: “Infatti adesso dobbiamo per prima cosa recuperare un po’ le forze. Dal punto di vista tattico dovremo stare attenti soprattutto ai tre mancini della Florentia. Ai miei ragazzi chiederò di mantenere la calma, il nostro obiettivo è quello di fare la partita, ma senza forzare”. Per quanto riguarda la formazione tutti gli atleti alabardati sono a disposizione, ma Bettini deciderà i tredici da mandare in acqua soltanto nell’immediata vigilia del match.

Gli avversari: Rn Florentia – Dopo una mini-rivoluzione estiva, i due centroboa Mislav Tomasic (finito al Salerno) e Nikola Eskert (approdato al Messina in A2) sono stati rimpiazzati dall’americano classe 1995 Duncan Lynde (ex Sabadell), la compagine di Roberto Tofani ha comunque iniziato la stagione 2019/2020 con un buon passo. I gigliati hanno pareggiato a Napoli con il Posillipo e soprattutto hanno messo sotto Quinto (7-6) e Roma Nuoto (13-11) dieci giorni fa. L’intelaiatura di squadra, centroboa a parte, è rimasta più o meno inalterata rispetto a quella degli ultimi due ottimi campionati, terminati a ridosso della zona play-off. Tra i pali c’è l’affidabile Massimiliano Cicali, la fase difensiva è affidata all’esperienza di Francesco Coppoli, l’attacco si basa sulle invenzioni dei sempre pericolosi Andrea Razzi, Matteo Astarita (mancino da 16 gol in questo primo scorcio di stagione) e Giacomo Bini (anche lui mancino). Un buon contributo arriva anche da Lapo Dani e dai giovani Francesco Turchini e Duccio Vannini.

Gli arbitri – La sfida tra Pallanuoto Trieste e Rn Florentia sarà diretta da Raffaele Colombo di Como e Mirko Schiavo di Palermo; delegato Michele Ingannamorte.

La giornata – Il nono turno si aprirà con la gara delle 15.30 tra Lazio e Sport Management, i lombardi proveranno a difendere il loro terzo posto solitario. Pronostico già scritto nel derby ligure tra la capolista Pro Recco e il Quinto, l’An Brescia a caccia di riscatto se la vedrà con il Telimar Palermo. Si preannuncia equilibrio in Rn Salerno-Roma Nuoto, gara trasmessa in diretta su Waterpolo Channel (www.federnuoto.it/live) alle ore 20.00. Il Posillipo attende il Savona alla “Scandone”, l’Ortigia terza in classifica renderà visita al fanalino di coda Canottieri Napoli.