Pallanuoto Trieste contro Rn Camogli. Marinelli: “Noi più forti”

Egon Jurisic, portiere della Pallanuoto Trieste
Egon Jurisic, portiere della Pallanuoto Trieste
Egon Jurisic, portiere della Pallanuoto Trieste

Si torna a fare sul serio. La pausa è ormai alle spalle, il campionato di serie A2 maschile riparte e domani, nella 4° giornata di andata, la Pallanuoto Trieste sarà impegnata sul campo del Rn Camogli (si gioca alle ore 19.00).

Trasferta delicata e importante per il gruppo alabardato, che ha tutta l’intenzione di allungare la serie positiva iniziata nel 2013 (vittorie con Rn Sori e Rapallo) per provare a scalare qualche altra posizione in classifica. Il Camogli, squadra appena retrocessa dalla serie A1, è reduce da due sconfitte consecutive, di misura in casa col Torino 81 (9-10) e netta sul campo del Lavagna 90 (12-4). Squadra molto giovane quella ligure, che rispetto alla scorsa stagione ha confermato appena 5 giocatori, su tutti il talentuoso capitano Luca Fondelli, ma che può contare su uno dei migliori vivai a livello italiano.

La Pallanuoto Trieste comunque arriva alla sfida di sabato in buone condizioni di forma. Il gruppo ha lavorato con intensità e i piccoli fastidi fisici che hanno un po’ condizionato le prime uscite sono ormai dimenticati. “Stiamo bene – conferma l’allenatore alabardato, Ugo Marinelli – ci siamo allenati con la giusta concentrazione e il gruppo è pronto per la partita di sabato”.

Il Camogli, nonostante un avvio di campionato non particolarmente brillante, è comunque una compagine da non sottovalutare. “Dovremo essere bravi a non concedere loro troppo spazio – prosegue il tecnico di Fiume – bisognerà giocare con aggressività fin dai primi minuti. Punteranno molto sul dinamismo e sulla velocità, noi proveremo a far pesare la nostra maggiore qualità e forza fisica”. Nessun problema di formazione quindi in casa Pallanuoto Trieste, confermati i 13 che lo scorso 21 dicembre, prima della sosta, travolsero alla Bianchi il Rapallo.

Un’occhiata ai precedenti. La sfida tra Rn Camogli e Pallanuoto Trieste manca in serie A2 dalla stagione 2009/2010 e nei 4 scontri diretti il bilancio è nettamente favorevole ai liguri, che si sono imposti in tutte e 4 le occasioni: 8-7 alla Bianchi e 10-7 in casa nel 2008/2009, 11-10 alla Baldini e 14-12 a Trieste nel 2009/2010.