Pallanuoto – Trieste pronta alla sfida contro Roma

Che sia davvero la volta buona? Dopo ben due rinvii, mercoledì 17 febbraio al Foro Italico si disputerà il match tra Roma Nuoto e Pallanuoto Trieste, valido come recupero del primo turno del girone B del campionato di serie A1 maschile. Inizio fissato alle ore 20.00, la gara sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube della società giallorossa.

Qui Pallanuoto Trieste – La squadra del main-sponsor Samer & Co. Shipping è pronta per un match dalla posta in palio davvero importante. Il calendario della seconda fase è stato definitivo da tempo, ma ci sono ancora due caselle da riempire: quella dell’ottava squadra che prenderà parte ai gironi scudetto e quella che finirà nel girone play-out. Una bella differenza, non c’è che dire. I conti per la Pallanuoto Trieste son presto fatti. Considerato il successo per 12-7 nella gara di andata, per conservare il secondo posto nel gruppo B (e qualificarsi alla poule scudetto) agli alabardati basterebbe anche perdere con meno di 5 gol di scarto. Ma Daniele Bettini e il suo gruppo hanno le idee piuttosto chiare sul match di mercoledì. “Andiamo al Foro Italico per vincere – spiega infatti il tecnico ligure – non certo per speculare sulla differenza reti negli scontri diretti. Siamo concentrati, abbiamo tanta voglia di giocare e di dimostrare il nostro valore. Abbiamo un obiettivo davanti noi, daremo il massimo per conquistarlo”. Dal punto di vista fisico i ragazzi triestini stanno bene, anche se devono fare i conti con una condizione tutta da verificare. “Con così poche partite disputate – continua l’allenatore – ci manca il ritmo e la tenuta sui quattro tempi. Ma ci siamo allenati forte, alzando costantemente il livello. Non vediamo l’ora di scendere in acqua”. Per quanto riguarda la formazione, la Pallanuoto Trieste si presenterà al competo al Foro Italico. Anche Nemanja Vico, convocato dal c.t. della Serbia Dei Savic per un collegiale di preparazione alle Olimpiadi, è rientrato tempestivamente in città e si è aggregato al gruppo.

L’avversario: Roma Nuoto – La compagine guidata da Massimo Tafuro, che per l’occasione sarà sostituito da Mino Di Cecca, non ha ancora conquistato punti in questo scorcio iniziale di campionato, incassando due (preventivabili) sconfitte con la corazzata An Brescia e una con la Pallanuoto Trieste lo scorso 12 dicembre alla “Bruno Bianchi”. C’è da scommettere quindi che mercoledì i giallorossi proveranno in tutti i modi a fare lo sgambetto a capitan Petronio e compagni. Squadra giovane e di buona caratura complessiva questa Roma Nuoto. Tra i pali c’è l’affidabile Francesco De Michelis (classe 1999 e capitano del team), il perno difensivo è il marcatore Michele De Robertis (2000), Matteo Spione (anche lui del 1999) è un centroboa con alle spalle già qualche convocazione in nazionale. Accanto a loro attenzione agli statunitensi Marko e Nikola Vavic, difensore e attaccante mancino, e al navigato centroboa Giacomo Casasola, ex Sport Management. Le ultime due apparizioni della Pallanuoto Trieste al Foro Italico, sponda Roma Nuoto, relative alle stagioni 2018/2019 e 2019/2020 non sono state particolarmente fortunate: netta sconfitta (15-6) il 9 febbraio 2019 e un pareggio conquistato in extremis (12-12) il 23 novembre 2019.

Gli arbitri – Il confronto tra Roma Nuoto e Pallanuoto Trieste sarà diretto da Giuliana Nicolosi di Catania e Attilio Paoletti di Roma, delegato Stefano Scappini.