Pallanuoto Trieste, un pari che non basta per passare il turno

Il pareggio non basta. Nella terza gara del girone “C” di Coppa Italia, la Pallanuoto Trieste impatta sul 10-10 con i padroni di casa del Bogliasco. Grazie a questo risultato i liguri conquistano la final-eight assieme alla Canottieri Napoli. C’è ovviamente un pizzico (e anche più) di rammarico in casa alabardata per questa qualificazione soltanto sfiorata. “Peccato davvero – esclama l’allenatore Daniele Bettini i ragazzi hanno dato tutto, ma non è bastato. Siamo stati bravi a non mollare mai la presa, la squadra ha tenuto il campo benissimo nonostante tre espulsioni definitive, è mancato davvero un soffio per il passaggio del turno”.

Gara combattuta e molto nervosa. Rocchi si ritrova con due espulsioni dopo nemmeno 3’ di gioco e in superiorità il Bogliasco colpisce con Guidi e l’ex Di Somma (2-0). Poi a 30’’ dalla fine del primo periodo Gogov (sempre con l’uomo in più) accorcia sul 2-1.

Ritmi molto alti anche nella seconda frazione. Sadovyy in superiorità trova subito il 3-1, ma nel giro di 60’’ Panerai e Gogov rimettono le cose a posto (3-3). Il Bogliasco però allunga: Lanzoni, Guidaldi e Fracas firmano un parziale di 3-0 che vale il 6-3 per i padroni di casa, rintuzzato dalla controfuga di Podgornik che vale il 6-4 di metà partita.

E’ battaglia anche nella terza frazione. Vico dalla posizione di centroboa sigla lo splendido 6-5, Oliva si produce in un paio di ottimi interventi e Mezzarobba in superiorità firma il 6-6. Trieste però perde Petronio per tre espulsioni e una doppietta di Gambacorta spinge i liguri di nuovo sul +2 (8-6). Panerai accorcia con l’uomo in più (8-7), poi a 25’’ dalla fine del tempo Lanzoni in superiorità (sul terzo fallo grave di Rocchi) insacca il 9-7.

Intensità alle stelle anche nel quarto periodo. Trieste annulla il gap grazie alle reti di Gogov su rigore (guadagnato da uno scatenato Vico) e Panerai in superiorità numerica: 9-9 a 4’18’’ dalla fine. Il Bogliasco torna avanti con Sadovyy, un perfetto “alzo e tiro” di Mezzarobba dai 5 metri vale il 10-10 a 2’140’’ dall’epilogo. Si lotta su ogni pallone, a 30’’ dalla fine gli alabardati protestano per un presunto rigore non sanzionato su Vico, ma il punteggio non cambia.

BOGLIASCO – PALLANUOTO TRIESTE 10-10 (2-1; 4-3; 3-3; 1-3)
BOGLIASCO: Prian, Ferrero, Di Somma 1, Fracas 1, Lanzoni 2, Ravina, Gambacorta 2, Monari, Guidi 1, Guidaldi 1, Puccio, Sadovyy 2, Di Donna. All. Magalotti
PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik 1, Petronio, Ferreccio, Giorgi, Panerai 3, Gogov 3, Mladossich, Vico 1, Mezzarobba 2, Spadoni, Rocchi, Persegatti. All. Bettini
Arbitri: Petronilli e Scappini

La classifica del girone “C” di Coppa Italia: Canottieri Napoli 6, Bogliasco 5, Pallanuoto Trieste 4, Rn Savona 1. (Canottieri e Bogliasco passano il turno).