Pesistica – Agli Italiani U17 dominio della Pesistica Pordenone

Eleonora Manfredi

Niente di nuovo nel panorama del sollevamento pesi giovanile italiano: la Pesistica Pordenone domina, soprattutto con le sue ragazze.

Così è stato anche ai recenti Campionati Italiani Under 17, tenutisi al PalaPelliccone di Ostia, dove la squadra naoniana si è piazzata prima nella classifica femminile per società con un distacco abissale, quasi il doppio dei punti, rispetto ai secondi classificati, il Body’s Training di Copertino (Lecce). Tutte sul podio le ragazze dei maestri Dino Marcuz e Luigi Grando, egemoniche nella categoria -49 kg, con Martina Bomben, classe 2002, campionessa italiana e autrice di 3 nuovi record di categoria (67 kg di strappo, 83 di slancio, 150 nel totale), ed Eleni Battistetti medaglia d’argento, sebbene sia ancora un’Under 15 (essendo del 2002). Anche per quest’ultima 3 nuovi record nella categoria Under 15 (61 kg di strappo, 71 di slancio, 132 nel totale). Ma il successo più sorprendente è forse quello di Eleonora Manfredi: a giugno era arrivata seconda agli Italiani assoluti nella categoria -81 kg. Poi, durante l’estate, con determinazione e tenacia inesauribili, ha perso ben 13 kg di peso corporeo, arrivando a gareggiare nella categoria -64 kg e a vincere il titolo italiano Under 17 nella stessa.

Ci sono stati poi gli argenti di Lisa Lotti nella -59 kg, che gli è valso tra l’altro il pass per gli Europei di categoria (idem per Bomben e Battistetti) in programma ad Eilat in Israele dal 6 al 14 dicembre, e di Marianna Bortolin, altra giovanissima (classe 2004) nella -76 kg.

Tra i maschi altre due ottime prestazioni. Simone Val si presentava come quarto nel ranking di partenza della -73 kg, ma con una condotta di gara impeccabile ed un 6 su 6 sulle alzate conquistava un altro entusiasmante argento, “tirando” 112 di strappo e 135 di slancio. Infine molto positivo anche il quinto posto di Marco Borgobello nella -65 kg, considerando che l’atleta naoniano era reduce da un infortunio piuttosto serio ad un ginocchio.

Ora i riflettori saranno puntati sui Giovanissimi (classe 2007) che ad Avellino disputeranno il proprio campionato tricolore. Per la Pesistica Pordenone saranno presenti, tutte con ottime chance di medaglia, Rachele Bernardini (proveniente dalla scuola media 2Lozer” di Torre), Alessandra Pacetta ed Anna Furlanis (“Pasolini” di Rorai).