Qualifiche e medaglie per il Club Scherma Pordenone

Un fine settimana impegnativo e ricco di soddisfazioni per il Club Scherma Pordenone Libertas, sia dal punto di vista organizzativo, sia da quello agonistico.

Infatti, domenica 3 ottobre la società, ha raccolto onori per aver organizzato la 1a Prova di Qualificazione Regionale, che ha conferito non solo le prime medaglie della stagione ma soprattutto gli ambiti pass per partecipare alla 1^ prova di Campionato Zonale Assoluto 2021-2022, primo passo verso i Campionati Italiani Assoluti 2022, che si svolgeranno a Courmayeur tra la fine di maggio e l’inizio di giugno del prossimo anno.

In pedana sono scesi più di un centinaio tra spadisti e spadiste della categoria Assoluti a caccia della qualificazione. Il Club cittadino ha schierato 9 spadisti e 8 spadiste accompagnati dal maestro Ciprian George Rau.

In questa occasione, i padroni di casa hanno ottenuto ottimi risultati per la spada dove tutti gli atleti del Club entrano nei primi 32. Nella sezione maschile ben sei atleti staccano il pass per la fase nazionale: Giovanni MarzianiGregorio BacchiegaFadel Ernesto e Giacomo Bacchiega. A questi si aggiungono Leonardo Bernardin che conquista un buon settimo posto e Marco Pellis che sale sul terzo gradino del podio.

Fra le donne, invece, sono ammesse ai nazionali Giulia AlessandriEmma Amy Attruia ed Emma Caggiari.

Intanto, a Belluno, al Trofeo “Nelle Terre di San Marco” i giovani schermidori U14 del Club hanno raccolto altre medaglie. Alessia Lanzettaha conquistato l’8° posto nella spada femminile Ragazze, mentre Matilde Genovesi è arrivata decima. Riccardo Perissinotto ha conquistato il 2° gradino del podio nella Spada Allievi mentre il suo compagno di squadra Lorenzo Morassutto si è aggiudicato un buon sesto posto. Nel Fioretto maschile buona la gara di Federico Zavan, che chiude al 9° posto, e Gabriele Laviola il 12°.

Lo stesso giorno, a Sacile, nella bellissima cornice di Palazzo Ragazzoni, il Club Scherma Pordenone ha ricevuto la Stella di bronzo al Merito Sportivo. Il Vicepresidente Coni FVG Ermes Cancian e il delegato CONI Pordenone Giancarlo Caliman hanno consegnato questa onorificenza al presidente della società Alessio Pagnucco e al vicepresidente Alessandro Pellis per la presenza sul territorio da oltre 50 anni, per l’impegno profuso nel far crescere i ragazzi in un ambiente sicuro e per i risultati sportivi ottenuti.