Rugby: Gli azzurrini tengono testa ai campioni

All’esordio nel “Sei nazioni” a Gorizia, l’Under 20 italiana tiene testa agli inglesi detentori del trofeo, perdendo 27-17 al termine di un match entusiasmante

E’ una “giovane Italia” che fa ben sperare, quella schierata ieri sera dal selezionatore Fabio Roselli al “Bearzot” goriziano di fronte ad un pubblico che ha sostenuto incessantemente l’Under 20 azzurra impegnata contro un’Inghilterra solida e completa in ogni reparto. Difensivamente compatta e tosta in conquista di palla, l’Italia ha avuto nel mediano d’apertura Antonio Rizzi, numero 10, unico regionale della squadra, uno dei migliori se non il migliore degli azzurri. Nel nostro fotoservizio, alcune fasi della gara, disputata sotto una pioggia incessante e di fronte ad un tutto esaurito che testimonia la “fame” di palla ovale esistente in Friuli Venezia Giulia.