Running – Bibione Run in Rosa nel segno della solidarietà

Circa 800 donne si sono presentate ai nastri di partenza di Bibione Run in Rosa, manifestazione a carattere ludico-motorio organizzata dal Running Team Conegliano in collaborazione con l’amministrazione comunale di San Michele al Tagliamento e con Bibione Spiaggia.

Era la seconda parte del weekend di corsa iniziato, sabato pomeriggio, con Bibione Run – Ten Miles, la gara Fidal sulla distanza delle 10 miglia (16,093 km) vinta dai trevigiani Simone Masetto e Valentina Bernasconi.   

Dopo la partenza da Piazza Fontana, il lungo fiume rosa, composto anche da una minoranza di uomini, si è suddiviso tra i due percorsi, di 5 e 9 chilometri, che hanno attraversato il cuore di Bibione, percorrendo per un lungo tratto anche la pista ciclabile che delimita la spiaggia.

Il clima di  festa ha contagiato tutti i partecipanti: sorrisi, cori, applausi, selfie si sono sprecati. Qualcuno ha corso, molti di più hanno camminato. E alla fine, con il ritorno in Piazza Fontana, la festa è proseguita con l’animazione del dj Michele Patatti.

Si è corso – e camminato – per divertimento.  Ma anche per dire che la malattia è una sfida che si può vincere. Il ricavato della manifestazione – tolti i costi organizzativi – sarà infatti destinato a sostenere le attività di prevenzione e diagnosi precoce della LILT, la Lega italiana per la lotta contro i tumori.

Visto il carattere benefico e non competitivo di Bibione Run in Rosa, non erano previste classifiche di alcun tipo. Menzione speciale però per i tre gruppi più numerosi: In memoria di Luigi, Teachers&Co. e Wipp. Appuntamento al 2022 per un’altro weekend di corsa a Bibione.