Running – Conto alla rovescia per la Carsolina Cross

Un’immagine delle gare master delle scorse edizioni

È incominciata la settimana che porterà all’attesa Carsolina Cross di domenica 21 novembre. La manifestazione, curata dalla Trieste Atletica, anche quest’anno sarà valida, per le categorie Allievi-Juniores-Promesse-Senior M/F, come ultima e decisiva prova di qualificazione agli Europei di corsa campestre, ospitati il prossimo 12 dicembre a Dublino (Irlanda).

Sull’affascinante tracciato disegnato tra il Campo Ervatti e l’Aerocampo di Prosecco oltre ai migliori interpreti italiani della specialità si potranno ammirare anche le gesta degli atleti e delle atlete provenienti dalla Slovenia. Infatti anche in quest’occasione la Federazione Slovena ha scelto la gara triestina come una delle ultime prove indicative per scegliere i propri portacolori alla prossima rassegna continentale.

Ma la Carsolina Cross, grazie alla quale il 12/13 marzo Trieste ospiterà i Campionati Italiani di corsa campestre, si è sempre dimostrata un evento sportivo a 360°. Anche questa domenica, prima delle gare valevoli per conquistare la maglia azzurra, lo spazio se lo prenderanno le categorie Master e quelle giovanili.

Uno degli appuntamenti imperdibili è fissato alle 12:05 quando sui 500m, riservati alla categoria Esordienti, gareggeranno spalla a spalla sia i bambini normodotati che i protagonisti del progetto “Atleti Anche Noi”, anch’essi tesserati per la Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera). L’iniziativa “Atleti Anche Noi”, ideata e coltivata dalla Trieste Atletica, da qualche anno permette a ragazzi e ragazze con disturbi intellettivo relazioni di coltivare la propria passione sportiva. Perché in casa Trieste Atletica “l’Atletica è per tutti” e “Nessuno va in panchina”, parole trasformate quotidianamente in fatti concreti.