Running – Domenica 31 ottobre si entra nel Mytho con profumo a cinque cerchi

Foto Petrussi

Con la conferenza stampa di ieri mattina, MYTHO Marathon entra nella settimana clou: sono gli ultimi giorni di preparazione in vista della edizione di esordio che domenica 31 ottobre vedrà per le vie di Cividale del Friuli centinaia di runner dare vita alla prima edizione dei 42,195 chilometri del Friuli Venezia Giulia.

«Una manifestazione che contribuirà a far conoscere il nostro territorio grazie al forte connubio con lo sport, intercettando una platea di appassionati che potranno apprezzare le innumerevoli attrattive della nostra regione. Attrattive sulle quali l’Amministrazione regionale ha investito in promozione con successo: non a caso abbiamo registrato numeri nel settore turistico che in taluni casi sono da record.
Questi risultati però sono stati raggiunti anche grazie all’impegno degli imprenditori, degli operatori, delle realtà associative sportive e culturali, di quanti si sono saputi da subito rimboccare le maniche per ricominciare a declinare agli ospiti l’offerta turistica e gli aspetti migliori della nostra terra. – ha evidenziato l’Assessore regionale alle Attività Produttive e al Turismo, Sergio Emidio Bini – MYTHO Marathon si inserisce nel ricco palinsesto di manifestazioni, anche sportive, che contribuiscono a far apprezzare, le peculiarità del nostro territorio. Un’iniziativa di respiro internazionale data la partecipazione, prevista, di atleti provenienti da 15 Paesi. Infine, è presente un ulteriore valore aggiunto rappresentato dal legame con la solidarietà, che rafforza i valori che animano lo sport».

Un totale di 800 iscrizioni alle gare in programma, in rappresentanza di 15 nazioni, che prevedono la partenza da Cividale del Friuli con orari scaglionati: alle 9,30 partirà la MYTHO Marathon con gli staffettisti della MYTHO Team Marathon da Piazza Duomo e gli iscritti alla MYTHO In Rosa da Largo Boiani, a seguire alle 10,10 sarà il turno dei runner che prenderanno parte alla MYTHO Half Marathon, con partenza da Piazza Duomo. Il percorso è un anello di 21 chilometri circa che gli atleti dovranno affrontare una o due volte a seconda della gara a cui partecipano.

Ad aprire gli interventi della presentazione ufficiale Federica Fasano, Presidente di ASD Esclamative: «Sono davvero emozionata: non ci sono molte donne a ricoprire un ruolo come il mio. Voglio ringraziare innanzitutto la regione Friuli Venezia Giulia e l’assessore Bini per il sostegno e sottolineare come MYTHO Marathon sia un evento davvero di grande portata: coinvolge più amministrazioni e la prima tappa sarà a Cividale del Friuli dove abbiamo svolto un lavoro minuzioso e dettagliato per rispettare, in primis, la vita domenicale della cittadinanza. MYTHO Marathon sarà un grande volano anche per la promozione turistica perché abbina allo sport la scoperta del territorio per tutti quei runner che uniscono la corsa al piacere della scoperta. L’obiettivo più grande di MYTHO Marathon è far scoprire il Friuli Venezia Giulia in tutto il mondo».

Direttore di gara sarà Stefano Scaini, ex azzurro di corsa su strada, che conferma un parterre de roi con atleti di spicco tra cui brillano gli italiani Stefano La Rosa, già campione italiano della mezza maratona nel 2012 e uno dei migliori rappresentanti azzurri nelle gare di fondo, e l’atleta di casa Giulia Montagnin, la trentenne portacolori dell’Atletica Brugnera Friulintagli. «Tra i nomi elite schierati sulla distanza dei 42,195 chilometri c’è quello di Sintayehu Tilahun Getahun, giovanissima atleta etiope dalle lunghe leve che testerà la sua condizione sul percorso di Cividale del Friuli, e tra gli uomini il keniano Philemon Kibet Kiptanui, atleta dall’enorme potenziale noto nell’ambiente dell’atletica per la capacità di sostenere grandi moli di allenamento» commenta Scaini.

Le appassionate iscritte alla MYTHO Half Marathon si troveranno sulla linea di partenza della mezza maratona con Karolina Nodolska, l’atleta polacca che torna da Tokyo con il quattordicesimo piazzamento nella maratona olimpica, e che dovrà vedersela con Pauline Ekison Narogoi, giovane atleta keniota con grandi ambizioni. Dalla vicina Slovenia arrivano un terzetto composto da Georginah Njoki, Anja Fink e Neja Krsinar. Tra gli uomini occhi puntati sul grossetano La Rosa di 36 anni che dovrà però stare attento alla voglia di imporsi del keniano John Ewoi Kametho, giovanissimo atleta che si metterà alla prova per la prima volta in Europa proprio a Cividale del Friuli.

«Per CiviBank è motivo di soddisfazione e orgoglio sostenere MYTHO Marathon, un evento che ci ha coinvolto ed entusiasmato sin da subito – ha commentato Andrea Stedile, Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione di CiviBank, la banca per il Nord Est – In CiviBank crediamo sia di fondamentale importanza, soprattutto in questo momento di post pandemia, credere in un progetto nuovo e virtuoso perché MYTHO Marathon ha due grossi meriti: promuove il territorio coinvolgendo tre municipalità e si mette al servizio della comunità, sostenendo Gli Occhi Azzurri di Manuele, a cui anche CiviBank presta il proprio sostegno, perché siamo da sempre attenti alle realtà locali che fanno del bene. Siamo felici di poter essere parte della grande squadra di MYTHO Marathon».

A fare gli onori di casa anche l’assessore allo sport di Cividale del Friuli, Giuseppe Ruolo: «Porto il saluto della sindaca che domenica sarà alla partenza e di tutta l’amministrazione. Difficile aggiungere altre parole per elogiare quanto si sta facendo: ringrazio la regione Friuli Venezia Giulia e l’assessore Bini per il grande lavoro che stanno svolgendo. I numeri di questa stagione sono davvero entusiasmanti, in pochi mesi abbiamo superato quelli da pre-pandemia e dietro c’è sicuramente un grande lavoro di squadra. La promozione del nostro territorio è legata al connubio tra sport e turismo che noi di Cividale del Friuli portiamo avanti da anni, tentando di migliorarci continuamente, implementando le nostre strutture e l’ospitalità».

MYTHO Marathon a Cividale del Friuli rappresenta la prima delle tre tappe di una maratona itinerante che nel 2022 verrà ospitata da Palmanova e nel 2023 da Aquileia: i finisher riceveranno una medaglia che verrà totalmente completata quando porteranno a termine anche le prossime edizioni friulane dei prossimi due anni.

A impreziosire la starting list il nome dell’olimpionico di Sydney 2000 Massimiliano Rosolino che si schiererà al via della MYTHO Team Marathon a fianco dell’azzurra Anna Incerti e altri due amici.

Tra gli eventi collaterali, la MYTHO Half Marathon, valida anche per il Campionato Italiano delle Professioni by DOMENIS1898 a cui parteciperanno runner iscritti a 13 albi professionali, e lo Speed Bridge Contest sponsored by Prosecco DOC, che premierà il maratoneta più veloce sul passaggio sull’iconico Ponte del Diavolo. A chiudere il cerchio, anche la MYTHO Team Marathon che fa da cappello alle numerose attività di team building predisposte da MYTHO Marathon.

MYTHO Marathon è inoltre orgogliosa di annunciare la partnership con MT Distribution, licenziatario ufficiale per la micromobilità elettrica firmata Ducati con la linea Ducati Urban E-Mobility, in vista della prima edizione dei 42,195 chilometri del Friuli Venezia Giulia.

Domenica 31 ottobre 2021 a sostenere MYTHO Marathon ci sarà anche Portomotori, il rivenditore ufficiale di Citroen e DS, che metterà a disposizione dell’evento autovetture e furgoni full electric. A completare il parco di Mobility Partner anche FUC (Ferrovie Udine Cividale), che garantirà il trasporto su rotaia tra Udine e Cividale del Friuli per tutti i partecipanti alla manifestazione. Queste attenzioni verso l’ambiente hanno portato MYTHO Marathon a ottenere l’EcoFVG, il riconoscimento di ecosostenibilità della regione Friuli Venezia Giulia per le manifestazioni che rispettano l’ambiente.

«È tanta la fiducia che il popolo dei runner ha riposto nella nostra manifestazione nonostante quella del 31 ottobre sarà l’edizione di esordio ma attraverso un’intensa attività di promozione che ci ha visti presenti a oltre 12 eventi in giro per l’Italia e l’Europa negli ultimi due mesi, abbiamo convinto molti atleti a entrare nel MYTHO» – conclude Alessandro Genuzio, Project Manager di MYTHO Marathon.

Nonostante il via ufficiale alla MYTHO Marathon verrà dato domenica mattina, la sua versione virtuale è già online da alcune settimane grazie alla partnership con Challenger che ha consentito ai runner iscritti alla gara di testare il percorso sul proprio tapis roulant o su quello della propria palestra.

Villa de Claricini sarà protagonista dell’Expo Village dove sarà possibile degustare Prosecco DOC e la birra MYTHO, creata appositamente dal birrificio Forum Iulii, testare le auto full electric di Portomotori e godere della bellezza suggestiva della Villa, aperta al pubblico per l’intero weekend. Spazio anche alla prima edizione di MYTHO In Rosa, non competitiva sulla distanza di 7 chilometri che ha l’obbiettivo di sensibilizzare e raccogliere fondi per LILT Udine. Iscrizioni ancora aperte.