Running – Domenica lo spettacolo della Piancavallo-Cansiglio

Un mese fa ha corso le 10 miglia dell’Aviano-Piancavallo in poco più di tre ore e mezza. Tullio Frau, non vedente friulano d’origine sarda che ha partecipato a maratone e ultramaratone in ogni angolo del mondo, rilancia la sfida e dopodomani, domenica 21 luglio, sarà al via anche della Piancavallo-Cansiglio. Al suo fianco, anche questa volta, il triestino Ivan Cudin, mito dell’ultramaratona italiana.

Per la nuova sfida, Frau ha scelto il percorso di 21,1 chilometri. E, con la sua corsa, lancerà un messaggio forte: non c’è menomazione che non possa essere superata con la forza della volontà. Mentre in Piazzale Della Puppa, al Piancavallo, per tutta la giornata stazionerà un camper adibito ad ambulatorio mobile per la visita agli occhi.

La Piancavallo-Cansiglio, nella sua forma più lunga, si svilupperà per 42,2 chilometri lungo la strada panoramica che collega la conca avianese e il suggestivo altopiano al confine tra le province di Pordenone, Treviso e Belluno.

Sarà una vera e propria maratona del cielo, che porterà gli atleti a correre a quota variabile tra i 1300 e i 1500 metri, senza mai offrire dislivelli eccessivi e alternando tratti di asfalto e sterrato. La gara partirà da Piazzale Della Puppa, dove sarà posto anche il traguardo. Quattro i Comuni pordenonesi interessati dal percorso: Aviano, Budoia, Polcenigo e Caneva.

“La strada panoramica della dorsale offre un particolare orizzonte che, in giornate limpide, permette di allargare lo sguardo sull’intera pianura da Trieste a Venezia – spiega l’organizzatore della Piancavallo-Cansiglio, Matteo Redolfi -. Considerata la relativa facilità del percorso, la Piancavallo-Cansiglio potrebbe anche diventare un ottimo allenamento in vista degli impegni agonistici autunnali. Sarà una domenica per tutta la famiglia, con spettacoli e divertimento anche per i bambini. Il Piancavallo offre possibilità di svago anche per chi non corre. E comunque le prove su distanze ridotte sono state pensate per venire incontro ad atleti di varia preparazione e obiettivi”.

Oltre alla maratona (42,2 chilometri) e alla 21,1 chilometri, la Piancavallo-Cansiglio prevede una gara sui 30 chilometri e una prova di 10 chilometri, ideale per gli appassionati del Nordic Walking. In occasione della Piancavallo-Cansiglio saranno assegnati i titoli regionali Fidal di Trail Lungo (42,2 km) e Trail Corto (21,1 km). Le due prove più brevi (21,1 e 10 km) avranno anche carattere ludico-motorio, saranno cioè aperte a tutti. Fulcro dell’evento, per tutta la domenica, Piazzale Della Puppa.

Oltre 350 finora gli iscritti. Ma le adesioni, chiuse il 17 luglio, riapriranno nel weekend, sabato 20 e domenica 21 luglio, presso la segreteria di gara al Piancavallo. Gli orari di partenza? Alle 8.15 la 42,2 chilometri, alla 9 la 30 chilometri, alla 9.15 la 21,1 e la 10 chilometri competitive e, tre minuti più tardi, le corrispettive prove a carattere ludico-motorio.

Nel pomeriggio, il cartellone della Piancavallo-Cansiglio proseguirà con la 15^ Aviano in corsa, coincidente con la 7^ prova dell’edizione 2019 del Grand Prix Giovani, tradizionale rassegna di corsa su strada a livello under 18 che richiamerà al via le miglior speranze del mezzofondo triveneto. Per ulteriori informazioni: www.piancavallo.run.