Running – Ecco i favoriti per la Mytho Marathon del 31 ottobre

L’emozione che anticipa la prima edizione di MYTHO Marathon comincia ad essere davvero palpabile tra le vie di Cividale del Friuli dove il 31 ottobre prenderà corpo la prima edizione dell’unica competizione sui 42,195 chilometri in programma per il 2021 in Friuli Venezia Giulia.

Nonostante l’esordio della gara, sono numerosi i runner che hanno dato fiducia a un evento dai connotati unici e tra questi anche nomi importanti nel panorama élite del podismo su strada.

I NOMI ELITE SULLE STRADE DI CIVIDALE DEL FRIULI

Tra i nomi di spicco schierati sulla distanza dei 42,195 chilometri c’è quello di Sintayehu Tilahun Getahun, giovanissima atleta etiope dalle lunghe leve che testerà la sua condizione sul percorso di Cividale del Friuli, e tra gli uomini il keniano Philemon Kibet Kiptanui, atleta dall’enorme potenziale noto nell’ambiente dell’atletica per la capacità di sostenere grandi moli di allenamento. Le appassionate iscritte alla MYTHO Half Marathon si troveranno sulla linea di partenza della mezza maratona con Karolina Nodolska, l’atleta polacca che torna da Tokyo con il quattordicesimo piazzamento 

nella maratona olimpica, e che dovrà vedersela con Pauline Ekison Narogoi, giovane atleta keniota con grandi ambizioni. Dalla vicina Slovenia arrivano un terzetto composto da Georginah Njoki, AnjaFink Neja Krsinar, e a tenere alti i colori nazionali l’atleta di casa Giulia Montagnin, la trentenne portacolori dell’Atletica Brugnera Friulintagli.

Tra gli uomini gli occhi saranno puntati sul Carabiniere Stefano La Rosa, già campione italiano della mezza maratona nel 2012 e uno dei migliori rappresentanti azzurri nelle gare di fondo: il grossetano di 36 anni dovrà stare attento alla voglia di imporsi del keniano John Ewoi Kametho, giovanissimo atleta che si metterà alla prova per la prima volta in Europa proprio a Cividale del Friuli.

La MYTHO Marathon sarà anche un contenitore di storie personali, perché sulla starting line ci saranno anche atleti regionali che si sfideranno per il titolo regionale master e assoluto sui 42,195 chilometri. Tra questi, Alfredo Longo che ha da poco completato a Parigi la novantesima maratona della sua carriera e che non è riuscito a resistere alla tentazione di correre la prima edizione della MYTHO Marathon e, Silvia Furlani atleta eclettica affetta da sclerosi multipla in grado di vincere tutte le sfide.

Le iscrizioni agli eventi MYTHO Marathon hanno superato quota 500 in rappresentanza di 13 nazioni: «In particolare riscontriamo un considerevole interesse da parte dei runner di lingua tedesca, e questo ci conforta sull’attività di promozione fatta nelle nazioni a noi più vicine – commenta Alessandro Genuzio Project Manager di MYTHO Marathon – e la presenza di atleti di alto livello, accrediterà la nostra manifestazione anche in chi cerca una corsa di qualità nella seconda parte del calendario».