Running – Presentata a Treviso la Run for Children

Run for Children, -5 giorni. Prosegue il conto alla rovescia per la terza edizione della manifestazione podistica a carattere ludico-motorio che percorrerà le strade del centro storico di Treviso nella serata di mercoledì 11 settembre.

La Run for Children – presentata ufficialmente oggi in municipio a Treviso – è nata due anni fa per sostenere il progetto della LILT “Giocare in corsia”. E i numeri sono stati subito significativi: 1144 partecipanti nel 2017, 1206 l’anno scorso. I quasi 200 volontari di “Giocare in corsia” dal 1994 sono impegnati a portare il gioco nei reparti di pediatria degli ospedali di Treviso e Conegliano e il contributo della Run for Children è importante: nelle prime due edizioni, la manifestazione ha raccolto e interamente devoluto a “Giocare in corsia” oltre 23 mila euro.  Linfa vitale per un’iniziativa interamente poggiata sul volontariato.

La partenza della Run for Children – organizzata da Gianluca Sacilotto e Fabio Simionato con la collaborazione della società sportiva HRobert Running Team di Roberto Mattiuzzo – avverrà alle 19.30 da Piazza Indipendenza. Il percorso sarà di poco più di 8 chilometri e si svilupperà interamente in centro storico, con un bassissimo impatto sulla viabilità cittadina.

Treviso crede sempre più nello sport – ha commentato il sindaco Mario Conte, affiancato dall’assessore allo Sport, Silvia Nizzetto -. La Run for Children è solo alla terza edizione, ma noi guardiamo più in là: dev’essere un evento che riempie d’orgoglio la città, perché lo scopo è nobile. Treviso non chiuderà per la corsa: i varchi d’accesso alla città rimarranno aperti e le strade chiuderanno per il tempo necessario al passaggio degli atleti. Sperimenteremo un nuovo sistema di gestione della viabilità, che potremmo esportare anche in altri eventi”.