Sara Ziodato finalista al torneo juniores “Città di Firenze”

La diciassettenne triestina Sara Ziodato è stata brillante finalista nel prestigioso torneo juniores “Città di Firenze”, forse la manifestazione Itf più importante in Italia.

La giovane da quest’anno si allena lontano da Trieste con la Federazione Italiana Tennis agli ordini di Riccardo Rosolin (coach romano che in passato è stato al fianco di varie tenniste che sono approdate anche nella “Top Ten” mondiale), Sebastian Vasquez e Fabrizio Roscini. Ziodato, non accreditata alla vigilia come testa di serie, è stata costretta alla resa solo in finale dalla slovena Pia Lovric. Dopo aver vissuto un torneo straordinario superando la ceca Linda Noskova 6/3 3/6 6/2, la cinese Sijna Wei 7/5 6/3, la quarta favorita del tabellone Eleonora Alvisi 6/4 2/6 6/1 e la seconda forza del seeding e la slovacca Romana Cisovska 6/4 2/6 6/1 la triestina è incappata in una giornata negativa nel turno finale e non ha avuto scampo arrendendosi 6/1 6/2. Lovric è tesserata Tc Triestino e anche la settimana scorsa ha giocato con la squadra biancoverde il campionato di serie C.

In questa stagione Ziodato ha compiuto grandi progressi sotto il profilo atletico e tecnico tattico e i risultati si sono subito visti passando dalla classifica juniores Itf 350 all’attuale 85 vincendo in Ucraina un torneo di grado 2 e arrivando nei quarti in Croazia in un grado 1. La triestina, assieme alla Alvisi rappresenta ormai un punto fermo per il futuro del tennis italiano in gonnella. Alla luce di questi risultati l’obiettivo è entrare nel torneo juniores del Roland Garros prima e Wimbledon poi, il tutto passando per un altro importante appuntamento che è quello del torneo di Salsomaggiore fra un paio di settimane.