Scatta domani il Meeting Internazionale di atletica leggera a Lignano

Meeting Atletica Leggera Lignano 2013Prende il via domani alle ore 20 il 25° Meeting internazionale di atletica leggera Sport Solidarietà – Trofeo Ottavio Missoni allo stadio Teghil di Lignano organizzato dalla Nuova Atletica dal Friuli.  Nonostante le notevoli difficoltà economiche che caratterizzano il periodo e che, come messo in luce da Giorgio Dannisi, Patron e Presidente della società organizzatrice Nuova Atletica dal Friuli (il sodalizio compie 40 anni) , hanno pregiudicato la realizzazione di altri Meeting importanti come ad esempio quello di Torino, la venticinquesima edizione del Meeting Sport Solidarietà si conferma all’altezza delle precedenti edizioni grazie alla disponibilità e alla collaborazione di allenatori ed atleti, circa duecento in tutto, provenienti da 25 paesi.

Farà il suo ritorno sulla scena internazionale dopo l’infortunio che ha di recente superato Alessia Trost, che si conferma madrina del Meeting e data in crescita per ritornare ai suoi massimi livelli da 2 metrista di rango mondiale. La gara sarà stellare con la presenza dell’americana Inika McPherson salita a 2 metri lo scorso giugno, seconda prestazione mondiale dell’anno. Ci saranno tutte le migliori italiane con l’altra friulana Desiree Rossit 1,88 ,la giovanissima Erika Furlani 1,88.

Attesi vibranti prestazioni sui 100m, come sempre fra le gare clou con in testa il ventenne giamaicano Kemarley Brown, terzo al mondo nel 2014 con 9”93 sui 100m terzo; al suo fianco i giovani connazionali Julian Forte (10″03) e Andrew Fischer 10″07. Sui 100m femminili la giamaicana Carrie Russell 10”98 nei 100m oro ai mondiali di Mosca 2013 nella 4×100 in testa ad un gruppo di sprinter giamaicani giovanissime sotto gli 11″20.

Lungo da brivido con cinque atleti sopra gli 8 metri guidati da Sebastian Bayer capace di 8.49m e terzo al mondo nel 2012. Ma anche Henry Frayne (AUS) e Chris Benard (USA) a 8,10m e i nostri Alessio Guarini, già over 8m e i giovane promettente Stefano Braga.

Forti presenze nel mezzo fondo fra cui Mark English (1’44”84 sugli 800), e al femminile la cubana Marta Almanza (1’59”70 sugli 800), ottimo traino per la nostra giovane astro nascente, l’azzurra Federica Del Buono.  Atlete da 4’04” sui 1500m come la spagnola Isabel Macias e l’etiope Feyene Gudeto.

Sui 1500m maschili ci sarà l’australiano Ryan Gregson con gran personale da 3’31″06, opposto al connazionale Jeffrey Riseley capace di 3’32”03 all’americano Patrik Casey 3’35″95. Per l’Italia ci sarà il n.2 Mohad Abdikadar.

In occasione delle nozze d’argento il Meeting ricorda Ottavio Missoni, grande stilista e grande sportivo, contraddistintosi nei 400mt ostacoli giungendo sesto alle Olimpiadi di Londra nel 1948. Al vincitore dei 400mt ostacoli verrà consegnato il Trofeo Ottavio Missoni, messo in palio da Confartigianato Udine Servizi per omaggiare il grande artigiano della moda.