Scherma – Buon avvio di stagione per il Club Schema Pordenone

Promettente inizio di stagione per i giovani atleti del Club Scherma Pordenone Libertas, che ben figurano alla 1a prova nazionale Gran Prix “Kinder +sport” di spada under 14 e anche al Circuito Europeo Cadetti di Modling, vicino Vienna.

Il miglior risultato della squadra è ottenuto da Giovanni Marziani (Giovanissimi) a Ravenna da venerdì 30 novembre a domenica 2 dicembre al Grand Prix. Dopo un bel girone, arriva fino agli ottavi.  Perde per entrare nei quarti con l’atleta che poi vincerà la gara; termina al 13 ° posto mostrando un progressivo miglioramento nella tecnica e nella gestione di gara.

Anche gli altri componenti della squadra hanno disputato una buona gara. Tommaso Tramontina (Allievi), dopo un buon girone non è riuscito a mantenere la concentrazione necessaria per entrare nei primi 64; mentre Tommaso Manzon perde per entrare nei 32 alla priorità per una sola stoccata.

Ottimo anche l’esordio in gara per il Maschietto Lorenzo Morassutto che dopo un girone sottotono ritrova la grinta che gli permette di proseguire fino alla soglia dei primi 32.

Da segnalare anche la presenza di Martina Dal Passo, Leonardo Morana, e dei fratelli Giacomo e Gregorio Bacchiega, ancora un po’ timorosi nei confronti delle gare più importanti.

Nell’ultimo weekend di novembre invece il club ha schierato sulle pedane europee di Modling il Cadetto Marco Pellis al suo esordio nel Circuito Europeo Cadetti. Il giovane pordenonese ha ben figurato sia nella gara individuale che a squadre, anche se ha mancato l’accesso nei primi 64 cedendo ad un atleta americano di ottimo livello.

Purtroppo, anche la squadra si è arresa ancora una volta agli americani, che è andata poi a vincere la competizione.  In ogni caso, “Italy 1”, che oltre a Pellis annoverava due ragazzi della Frascati Scherma e uno del Club Roma Scherma, ha comunque dato filo da torcere al colosso di oltreoceano, mettendo in mostra un’ottima scherma. Più che positiva l’esperienza del giovane schermidore, che ha avuto modo di confrontarsi con atleti non solo europei ma anche americani e asiatici.

Adesso, i ragazzi del Club continuano ad allenarsi e prepararsi per i prossimi impegni agonistici, ma soprattutto a divertirsi in sala scherma sotto la supervisione dei maestri Ciprian Rau e Leonardo Bernardin.