Scherma – Dieci premiati per il Club Scherma Pordenone

Grande soddisfazione per il Club Scherma Pordenone Libertas, che, alla Seconda Prova Regionale per l’acceso ai Campionati Italiani under 14 di ottobre, domenica 6 giugno a Udine, ha visto premiati dieci schermidori su dodici, di cui ben sei sono saliti sul podio.

La manifestazione, che, come tutte in questo periodo, ha accolto numerosi atleti, dopo il consueto rito dell’inno nazionale, è iniziata con i fiorettisti. Il club pordenonese è salito sul podio due volte. Per la categoria Giovanissimi, Edoardo Zucchet ha ottenuto la piazza d’onore, mentre nella categoria Ragazzi, Leonardo Pagnucco ha conquistato il 3° posto.

Sempre per la categoria Giovanissimi sono stati premiati Federico Zavan con il 6° posto, e Gabriele Laviola con il 7°.

A seguire, c’è stato il turno della spada. E anche qui l’associazione raccoglie allori. Nella categoria Giovanissimi, Nicolò Volpe è salito sul 2° gradino del podio; mentre nella categoria Giovanissime, Matilde Genovesi ha guadagnato la medaglia d’oro, sul podio con Alessia Lanzetta investita della medaglia bronzo. Per la categoria Ragazzi, altro 3° posto per Riccardo Perissinotto.

Buoni piazzamenti anche per Riccardo Morassutto (8° posto) e Luca Pradissitto (9° posto) per la categoria Giovanissimi; fra gli Allievi, Livia Rosso si è piazzata 5a, e Luca del Zotto 11°.

Al di là dei risultati sportivi, sicuramente notevoli, la vera conquista di quest’anno è stata la voglia di esserci e mettersi in gioco nonostante i rigidi protocolli, necessari per permettere ai giovani di salire in pedana e respirare un po’ d’aria di normalità. Sono stati davvero bravi a sottoporsi ai tamponi pre-gara e a rispettare tutte le regole sia in sala sia durante le competizioni.

Le gare diventano così non solo momenti di sfida agonistica, ma si rivelano sempre più occasioni in cui mettere in pratica quanto appreso durante gli allenamenti.

Ormai la stagione è agli sgoccioli, ma il Club Scherma Pordenone terrà aperte le porte della sala ancora per un mesetto, sempre sotto l’occhio attento dei maestri Ciprian RauLeonardo BernardinFederica Villa e David Villarecci. Seguirà la pausa estiva anche se molti atleti del club, grandi e piccini, parteciperanno a camp estivi in Italia e all’estero, mantenendosi in allenamento per affrontare la prossima stagione agonistica.