Scherma – Floreani e Agath in evidenza nelle qualificazioni regionali

Si è svolta nel Polisportivo ex-Fiera di via Molinari, grazie all’organizzazione del Club Scherma Pordenone, la prova di Qualificazione regionale della categoria Assoluti per il Friuli Venezia Giulia. 57 gli spadisti e 42 le spadiste in gara per accaparrarsi rispettivamente i 24 e i 16 posti che davano diritto a disputare la prova zonale che si terrà a fine mese, primo step verso i Campionati Italiani Assoluti.

Dopo la ripartenza della primavera scorsa – commenta così la prima domenica di gare in Friuli Venezia Giulia il presidente del Comitato FIS regionale Paolo Menisoggi abbiamo inaugurato una stagione che ci auguriamo possa riportarci verso la normalità. Un plauso va al Club Scherma Pordenone per l’organizzazione impeccabile e ad atleti e tecnici che hanno rispettato i protocolli anti-Covid federali. Mi piace sottolineare che i numeri della gara sono in linea con quelli pre-pandemia e ho notato con piacere un grande numero di giovani atleti che rappresentano il futuro del movimento regionale. Infine, un altro segnale di ritorno alla normalità è rappresentato dalla presenza di atleti provenienti dall’Austria. Lo scambio con i Paesi vicini per noi è un fondamentale strumento di crescita”.

I primi a salire in pedana sono stati gli spadisti. Fabrizio Floreani del Club Scherma Lame Friulane ha bissato il successo ottenuto lo scorso aprile sempre a Pordenone, superando in finale Alexander Biró della Federazione Austriaca con il punteggio di 15-10. In semifinale l’atleta sandanielese aveva sconfitto Leonardo Falomo dell’ASU Udine, mentre nell’altra semifinale il nazionale austriaco aveva fatto suo il match con il padrone di casa, Marco Pellis del Club Scherma Pordenone. Quinto classificato Davide Pasquon della Fiore dei Liberi di Cividale, sesto Alberto Paoletti di Scherma Vittoria Pordenone, settimo Leonardo Bernardin del Club Scherma Pordenone, ottavo Alex Olivieri delle Lame Friulane.

La gara femminile si è disputata in pomeriggio e ha visto il successo di Thordis Agath, nazionale austriaca cresciuta schermisticamente alla Fiore dei Liberi che ha avuto la meglio in finale su Francesca Permesani dell’ASU per 15-12. Al terzo posto Anais Gon dell’ASU, superata alla priorità dalla compagna di sala, e Greta Odorico sconfitta dalla vincitrice della gara. Quinto posto per Federica Campagna della Fiore dei Liberi, sesto per Martina Marcuzzi Iogna della Lame Friulane, settimo per Arianna Mucig della Fiore dei Liberi e ottavo per Raffaella Beltrami della San Giusto Scherma di Trieste.

Il prossimo appuntamento per la scherma regionale è fissato per il weekend del 23 e 24 ottobre a Manzano quando andrà in scena la prima gara per gli atleti Under 14, Under 17 e Under 20.