Scherma – Pitticco (Asu) 2° alla prova nazionale Kinder a Ravenna

Foto Trifiletti-Bizzi

Si è svolta nel weekend al Pala De Andrè di Ravenna la prima delle due prove del Trofeo Kinder, circuito nazionale di scherma dedicato alle quattro categorie che compongono il Gran Premio Giovanissimi, ovvero gli under 14.

LA GARA – Leonardo Pitticco, classe 2006, è giunto a un passo da una vittoria storica in una gara che vedeva al via ben 177 atleti. Lo spadista dell’Asu – Associazione sortiva udinese – è stato fermato in finale con il punteggio di 15-11 dal forlivese Leonardo Cortini, da tre stagioni assoluto dominatore della categoria. Leonardo è giunto all’assalto per il titolo dopo un girone eliminatorio quasi perfetto (una sola sconfitta per 5-4 a fronte di 5 vittorie) e dopo aver superato alcuni tra i favoriti: il trevigiano Alessandro Simeone (primo del seeding) e il romano Cristiano Cena. “Leonardo – racconta il maestro Roberto Piraino – ha interpretato ogni match con grande intelligenza tattica, riuscendo sempre a esprimere la sua scherma migliore, un bel segno di maturità in un ragazzo di 12 anni”.

LA SQUADRA – Con Leonardo in gara nel weekend romagnolo c’erano altri nove compagni, molti dei quali alla prima esperienza su un palcoscenico nazionale. Da segnalare l’ottima prova, nella categoria ‘bambine’, di Elisa Trangoni e Giulia Cengarle, fermate rispettivamente nei sedicesimi e nei trentaduesimi, entrambe con il punteggio di 10-9. “Siamo molto soddisfatti – spiega il maestro Fulvio Floreani, responsabile del settore spada dell’Asu con il maestro Piraino – perchè il gruppo Under 14 è stato rifondato tre stagioni fa e ora si iniziano a vedere i risultati del lavoro svolto, sia in termini di numeri (non eravamo mai stati così numerosi a Ravenna), sia di risultati. C’è tanto lavoro da fare, ma giornate così danno ai ragazzi e anche a noi tanta energia per proseguire con ancora più entusiasmo”. Gli fa eco Gabriele Parmeggiani, consigliere delegato alla scherma Asu, che, confermando come la riorganizzazione del settore stia iniziando a dare i primi, e significativi frutti, ha voluto ringraziare “i tecnici per il loro lavoro. Questo risultato è molto importante e ripaga i ragazzi e i maestri per l’impegno quotidiano. Porto il plauso di tutta la società. Continuate così”.

PROSSIME COMPETIZIONI – Tutti gli atleti under 14 saranno in gara nel prossimo weekend a Pordenone in occasione della seconda prova del Circuito Regionale Libertas, mentre i più piccoli, Esordienti e Prime Lame (classe 2009 e 2010), vivranno il loro debutto agonistico a Vicenza in una gara dedicata unicamente alle loro categorie.