Scherma – Successo organizzativo per la Scherma Vittoria

Grandi onori per la Scherma Vittoria Libertas che lo scorso sabato 2 e domenica 3 febbraio ha organizzato con successo la 2a prova interregionale GPG di spada, per la qualificazione al Campionato Nazionale. La manifestazione, oltre a numerosissimi spettatori, ha accolto a Pordenone oltre 300 fra i migliori atleti di Veneto, Trentino-Alto Adige, Emilia-Romagna e Friuli-Venezia Giulia, con anche una fornita delegazione dalla Lombardia.

La buona riuscita dell’importante evento è stata il frutto di un grande lavoro di squadra. In prima linea era schierato ovviamente il direttivo, supportato dai genitori e persino dagli allievi più piccoli.

La presidentessa del sodalizio Barbara Perotti ha per questo voluto ringraziare tutti. «Tutto il gruppo ha partecipato all’organizzazione. Persino i ragazzi, dai più grandi ai più piccoli, hanno dato il massimo, sperimentando che l’impegno appaga sempre. Voglio ringraziare con il cuore tutte le istituzioni che ci sono state vicino. La Libertas, in particolare il presidente Ivo Neri, disponibile e professionale. Il presidente della FIS Paolo Menis, che ci ha concesso di organizzare l’evento. Tutti i computeristi, giudici e arbitri; il medico, il tecnico delle armi, gli stand, i nostri sponsor, che credono in noi. Un grazie particolare all’amministrazione comunale di Pordenone, molto attenta alle nostre esigenze. Ancora grazie alla fondatrice della Scherma Vittoria Ornella Del Neri, che ci è sempre vicina e ci ha fornito le basi sulle quali ci stiamo muovendo. Ed ovviamente a tutto lo staff, compresi i maestri Mihail Banica e Viktoriya Lyakhova che trasmettono i veri valori dello sport. Lo sport infatti non è solo benessere fisico e mentale, ma anche disciplina, autostima, sacrificio, valorizzazione delle caratteristiche di ognuno. Ma soprattutto lo sport è condivisione e lo abbiamo dimostrato».

Sono stati all’altezza della situazione anche i risultati agonistici della squadra, che conquista una medaglia d’argento e tante ottime posizioni.

Grandissima soddisfazione per la piazza d’onore di Riccardo Paoletti (Maschietti), che esce imbattuto dalla fase a gironi. Continua incassando una diretta dopo l’altra fino alla finalissima, dove cede il passo all’avversario di Forlì Riccardo Magni.

Buona anche la prestazione di Edoardo Lovisa (Giovanissimi), al 21° posto, e di Maria Resetneac (Giovanissime) al 32°. Fra i Ragazzi/Allievi, Alberto Paoletti è 47°, seguito da Lorenzo Pezzutti 59°. Mirco Sambuco e Samuele Scarano, alle prese con la primissima gara, ottengono rispettivamente l’88° e il 102° posto.