Sci – Lo sci del Friuli Venezia Giulia è pronto per la nuova stagione

Un simbolico avvio della stagione, questa è stata la riunione delle Società del Comitato regionale della Federazione Italiana Sport Invernali tenutasi oggi ad Amaro.

Non casuale la scelta dell’incontro, ovvero la sede di Eyof 2023, il Festival Olimpico della Gioventù Europea, in programma dal 21 al 28 gennaio del 2023 in Friuli Venezia Giulia, con gare a Tarvisio, Pontebba, Udine, Sappada, Forni Avoltri, Forni di Sopra, Ravascletto-Zoncolan, Piancavallo, Claut, Planica (Slovenia), Spittal (Austria) e cerimonia di apertura a Trieste (quella di chiusura si terrà a Udine).

Un filmato ha illustrato il progetto dell’evento sportivo più atteso della loro giovane carriera per i ragazzi dai 14 ai 18 anni appartenenti a 13 diverse discipline invernali.

L’approfondimento è stato curato da Maurizio Dunnhofer, presidente del Comitato Esecutivo oltre che della FISI FVG, e dai suoi collaboratori Anna De Prophetis (sport manager) e Giorgio Kaidisch (direttore generale). Fondamentale, è stato detto, sarà la presenza dei volontari, con gli sci club regionali chiamati a fare la loro parte. EYOF 2023 gode del totale supporto della Regione FVG, come ha sottolineato il vicepresidente del Consiglio Regionale Stefano Mazzolini, che ha ricordato gli investimenti nella montagna friulana, mentre Jacopo Mestroni di PromoturismoFVG ha chiesto la collaborazione di tutti gli sci club per il rispetto delle regole e dei protocolli sulle piste di sci.

C’è stato spazio anche per le premiazioni delle società per quanto riguarda il Grand Prix FISI FVG 2020-2021, ovvero il circuito regionale. Nello sci alpino Giovani il Bachmann Sport College di Tarvisio precede Sci Club Pordenone e Sci Club 70 di Trieste, mentre nei Senior/Master si impone lo Sci Club Alpe 2000 di Pordenone davanti a Sci Club Pordenone e Sci Club Feletto.

Per quanto riguarda lo sci di fondo, anche in questo fra i Giovani il primo posto è del Bachmann, con seconda posto per l’US Aldo Moro Paluzza e il terzo per l’Asd Camosci diSappada. Nei Senior/Master degli sci stretti in vetta la Polisportiva Timaucleulis davanti a Aldo Moro e Gs Edelweiss di Villa Santina. Nel biathlon prima piazza per l’Asd Monte Coglians di Forni Avoltri, seconda per i Camosci, terza per la Ss Fornese, mentre nella combinata il successo va allo Sci CAI Monte Lussari di Tarvisio, con il Bachmann secondo. Infine lo snowboard, con lo Sci Club 5 Cime di Pordenone ad imporsi davanti al Bachmann e alla Ss Ravascletto.

Consegnate anche le Benemerenze FISI, con Distintivi d’oro al Merito a Adriano Orsi, Riccardo Pinzani e Raffaele Trodella, d’argento a Chiara Beltrame, Umberto Del Fabbro e Massimo Sacher. Premiato inoltre lo Sci Club 70 per i 50 anni di affiliazione alla Federazione. Cinque, invece, i riconoscimenti ai Giudici di gara benemeriti, ovvero Anna Maria Celeste, Nadia Dall’Arche, Francesco Belletto, Giovanni Marianti e Luigi Popovic.

Nell’occasione sono stati ricordati Mariano Malfitana e Andrea Puicher Soravia, due grandi tecnici da poco scomparsi che hanno legato gran parte delle loro carriera alle società della regione e al Comitato FISI FVG, lasciando un ricordo indelebile per il loro operato svolto in favore dei giovani atleti, distinguendosi per doti tecniche ed umane non comuni. Presenti alla riunione anche consiglieri federali Gabriella Paruzzi e Enzo Sima, oltre all’assessore della Comunità di Montagna Emanuele Ferrari, già presidente della FISI FVG.

«Ci aspettiamo molto da questa stagione – ha concluso Dunnhofer -. Peraltro proprio nel giorno della riunione è arrivata la neve, spero sia di buon auspicio. Ci saranno quasi 100 gare in regione da qui a marzo, che svolgeremo regolarmente rispettando tutti i protocolli, forti anche dell’esperienza dello scorso inverno». La stagione agonistica dello sci in Friuli Venezia Giulia inizierà mercoledì 8 dicembre da Sappada con gli slalom internazionali FIS NJR, mentre i circuiti regionali prenderanno il via nel week-end del 18 e 19 dello stesso mese con gigante e slalom Ragazzi/Allievi di sci alpino a Sappada e una gara di fondo per tutte le categorie a Forni Avoltri