Seminario interattivo. L’entusiasmante percorso di Mauro Baron fino alle Olimpiadi

Fare di necessità virtù è il motto di questi tempi, in cui la resilienza è l’unica via di scampo. Con la chiusura delle palestre, ed i tecnici a casa, l’Accademia Tecnici Libertas, in collaborazione con il Centro Provinciale Sportivo Libertas Pordenone, ha deciso di far fruttare al massimo il tempo di stop forzato offrendo un ciclo di seminari interattivi dal titolo “Il metodo SFERA”. Il relatore d’eccezione sarà Mauro Baron, già CT della squadra nazionale di canoa slalom.

Il meeting si svilupperà in tre serate, sempre alle ore 20.30: lunedì 4 maggio; venerdì 8 maggio; e mercoledì 13 maggio. Gli argomenti trattati sono aperti a tutti gli sport, poiché il METODO SFERA è adattabile a qualsiasi disciplina – anche non sportiva – ed è finalizzato ad ottenere il massimo dai propri atleti, portandoli a raggiungere e rinforzare il proprio potenziale.

Dedizione, passione, capacità, studio e metodo per partire dal basso e arrivare alle olimpiadi, questi gli argomenti trattati da Baron, che racconterà direttamente l’avvincente percorso di chi è riuscito a raggiungere incredibili obiettivi.

Mauro Baron è un allenatore di 3° livello europeo di canoa-kayak. È stata insignito della Palma d’Oro CONI al Merito Tecnico, ed è Commendatore della Repubblica per meriti sportivi. Attualmente è direttore tecnico della Scuola Nazionale di Canoa Libertas “Barbara Nadalin”. In veste di Direttore tecnico della squadra nazionale della Federazione Italiana Canoa Kayak, con tre titoli mondiali assoluti maschili nel kayak individuale e a squadre.

Ha preso parte ai Giochi Olimpici di Rio 2016, Londra 2012 – dove con Daniele Molmenti ha ottenuto la medaglia d’oro – e Pechino 2008, riuscendo a portare tutte le imbarcazioni in finale. Dal 2005 è Docente Formatore per la Federazione Italiana Canoa Kayak.

Le iscrizioni sono aperte fino alle ore 12.00 di lunedì 4 maggio. La quota di partecipazione è di 30,00 €.

Ogni eventuale variazione del calendario sarà comunicata tempestivamente a tutti i partecipanti.

Per maggiori informazioni, contattare Daniela Acciardi alla mail pressoffice.libertasfvg@gmail.com, o via telefono e Whattsapp al 328 54 40 995.