Skorpion Club Pn: una regia impeccabile

logo skorpionJudo, Allo Skorpion Club la medaglia d’oro per l’organizzazione

Il Palazzetto dello Sport di Pordenone è stato teatro delle qualificazioni regionali per i Campionati Italiani Esordienti e Assoluti, la qualifica per la rappresentativa regionale Judo per il Trofeo CONI e la 3° tappa del Criterium Giovanissimi 2016. Le tre importanti manifestazioni, che hanno accolto circa 2.500 persone fra atleti, tecnici e accompagnatori, si sono svolte regolarmente grazie alla regia impeccabile dello Skorpion Club di Pordenone.

È stata messa grandemente alla prova la ben rodata macchina organizzativa dello Skorpion Club questo fine settimana.

Sabato pomeriggio il Palazzetto dello Sport di Pordenone ha ospitato le qualificazioni regionali per i Campionati Italiani Esordienti e i Campionati Italiani Assoluti, dove circa 90 atleti delle 21 società provenienti da tutto il FVG si sono affrontati sul tatami per staccare il pass per i prossimi tricolore.

La giornata è stata inoltre arricchita dalle gare per la qualifica della rappresentativa regionale Judo per il Trofeo CONI. La nuova formula prevede di creare una squadra regionale, limitata ai soli esordienti A, i ragazzini fino ai 14 anni già compiuti, per ogni disciplina appartenente alla federazione Fijlkam: judo, karate e lotta greco romana.

Lo sforzo organizzativo dello Skorpion si è speso soprattutto domenica in occasione della 3 tappa del Criterium Giovanissimi, dove i judoka di 5 fasce di età differenti si sono sfidati sul tatami dalle 9.00 di mattina alle 17.00 di sera.

Quasi 500 ragazzi ( 530 iscritti, 494 partecipanti effettivi) con i relativi tecnici, accompagnatori e spettatori hanno infatti affollato il palazzetto, che nei momenti salienti ha avuto punte di presenze di anche 1.000 persone ed in tutta la giornata sono state superate le 2 migliaia di visite.

Nonostante i numeri da capogiro la giornata si è svolta senza intoppi e tutti i bambini si sono divertiti, in piena tranquillità.

La qualità organizzativa della società ha permesso che Pordenone diventasse una tappa annuale fissa delle 6 previste nel Criterium Giovanissimi, che, data la formula estremamente accattivante, riesce sempre ad attirare un gran numero di atleti.