Toso: “Che onore girare a Rotterdam!”

Corrado TosoAi Campionati Mondiali 2014 di BMX che si sono disputati fra il 23 e il 27 luglio, quest’anno hanno potuto dire la loro anche due atleti friulani, Corrado Toso e Davide Maestrutti, entrambi provenienti dalla squadra della 48erre BMX Team di Rivignano. Teatro della manifestazione è stato il Palazzo dello Sport Ahoy di Rotterdam, dove si sono sfidati 2841 riders – record di sempre – provenienti da 41 Paesi diversi.

‘‘A Rivignano possiamo contare su un impianto di livello europeo in cui allenarci, l’Arena BMX Friuli realizzata dal Comune’’ – ha spiegato Corrado Toso – ‘‘e in questo siamo molto fortunati. Teniamo presente che è l’unico impianto per la pratica della BMX RACE del Friuli Venezia Giulia’’.

Il trionfatore della categoria Man Elite è stato l’australiano Sam Willoughby, mentre Niek Kimmann si è aggiudicato il titolo di campione della categoria Man Junior. ‘‘Io ho partecipato senza alcuna grossa pretesa di risultato,’’ – ha continuato Toso, classe 1993 e in gara nella categoria Man 17/24 – ‘‘ma semplicemente per arricchire il mio bagaglio di esperienza, capire come si sta evolvendo il nostro sport nel resto del mondo, e per vedere i miei idoli girare sulla stessa pista su cui ora posso dire di aver girato pure io. Sapevo benissimo che il livello era altissimo e purtroppo non sono riuscito a superare le fasi di qualifica, ma è stata comunque una fantastica esperienza che mi ha fatto capire quanto mi manca e quanto sacrificio devo metterci se voglio poter competere a buoni livelli con atleti del resto del mondo.’’

Non mancano i sentiti e meritati complimenti per il suo compagno di team Davide Maestrutti, classe 1999 in gara nella categoria Allievi: ‘‘Ha fatto una grande performance uscendo di un soffio ai quarti di finale, e ti assicuro che è un grande risultato ai Mondiali’’.

Sul gradino più alto del podio delle categorie femminili sono salite la colombiana Mariana Pajon (Women Elite) e l’ecuadoregna Domenica Michelle Azuero Gonzalez (Women Junior).

Il BMX RACE dalle Olimpiadi di Pechino del 2008 è diventato sport olimpico: speriamo di raccontare le imprese dei nostri Toso e Maestrutti in un’edizione prossima della competizione sportiva più prestigiosa di tutte. Nel frattempo appuntamento per le gare di Circuito Italiano BMX, le cui fasi finali si disputeranno proprio sulla pista di Rivignano il 4 e 5 ottobre 2014. (Elia Bianco)