Trieste in trasferta sul campo del Lavagna 90

Egon Jurisic
Egon Jurisic
Egon Jurisic

La Pallanuoto Trieste sarà impegnata omani alle 18.00 sul campo del Lavagna 90 nella 5° giornata di ritorno del campionato di serie A2 maschile. Gli alabardati, dopo la splendida impresa casalinga col Quinto della scorsa settimana e dopo aver riconquistato il 2° posto in classifica, adesso guardano anche più in alto. La capolista Como infatti è attesa dalla difficile trasferta sul campo della Rn Imperia, il sorpasso – in caso di successo in Liguria – potrebbe diventare cosa fatta.

La squadra di Ugo Marinelli, e tutto lo staff dirigenziale, non disdegnano comunque di guardasi alle spalle, per mettere prima di tutto al sicuro la qualificazione ai play-off promozione, destinata alle prime 4 in classifica, che andranno poi a incrociare le 4 più forti del girone Sud. La trasferta di Lavagna, a sole 7 gare dalla conclusione della stagione regolare, diventa un appuntamento importante per la Pallanuoto Trieste.

“E’ una di quelle classiche partite assolutamente da non sottovalutare – spiega l’allenatore alabardato – al cospetto di una squadra in lotta nelle zone basse della classifica ma in possesso di qualche elemento molto valido per la categoria. Dovremo giocare con la giusta dose di concentrazione e imporre tutta la nostra maggiore qualità”.

Il Lavagna – neopromosso in serie A2 – si ritrova invischiato nella lotta per non retrocedere, anche se con qualche lunghezza di vantaggio sulle pericolanti Torino 81, Plebiscito Padova e Andrea Doria. Squadra molto “casalinga” quella di Antonucci, considerato che sui 15 punti conquistati, 13 sono arrivati alla Comunale. Attenzione in particolare a Parisi e l’ex Quinto Bianchetti (25 e 22 gol stagionali rispettivamente), e ai vari Felugo, Martini e Cimarosti.

In casa Pallanuoto Trieste la preparazione in vista della trasferta di Lavagna si è svolta secondo i programmi. La squadra ha lavorato con la solita attenzione, il gruppo è apparso in ottime condizioni fisiche e non manca ovviamente un pizzico di ottimismo. Poco prima della partenza per la Liguria, una piccola delegazione della squadra è stata gradita ospite degli organizzatori della Bavisela, nella cornice di un simpatico evento dedicato alle società giunte ad un compleanno in “cifra tonda”. E la Pallanuoto Trieste nel 2013 compie 10 anni.