Trofeo Modena: Simonetti e Maffo da record

Sebastian Simonetti
Sebastian Simonetti
Sebastian Simonetti

Tolmezzo ha onorato con ben due nuovi record regionali la terza sessione del 13.mo Trofeo Luigi Modena di Atletica Leggera Promozionale Giovanile, indetto dal Centro Provinciale Libertas di Udine, con la collaborazione del Gruppo Giudici Gare della Federazione Italiana di Atletica Leggera (GGG Fidal) ed il Comitato provinciale Fidal di Udine.

Il capoluogo carnico aveva visto rimandata la data di questa festa dell’atletica dall’11 maggio al 25 luglio, causa maltempo, e tanta attesa è stata premiata da una giornata splendida e dalla partecipazione di oltre 250 atleti di diverse categorie, di società del Friuli Venezia Giulia, del Veneto e della Slovenia. A coronamento della giornata, ci sono stati i due record: quello di Nadia Maffo, dell’Atletica Udinese Malignani, allenata da Mario Vecchiato, che nelle allieve ha lanciato il martello a 56,32 metri superando il proprio stesso record di 53,05 metri stabilito un mese fa; e quello di Sebastian Simonetti, negli 80 piani. Simonetti, della Libertas Tolmezzo, allenato da Edmondo Codarini e Stefano Secco, sulla pista di casa ha fermato il cronometro a 9″ 10, abbassando di 4 centesimi il record stabilito a Martignacco nel lontano 1982 da Alberto Driussi della Libertas Manzano ed eguagliato da Paolo De Marco della Libertas Udine.

Lo stesso Sebastian Simonetti ha poco dopo sfiorato un altro primato correndo i 200 metri cadetti in 24″ 75, a un solo centesimo dal record regionale. Entusiasta per questi risultati, che evidenziano “l’ottimo lavoro che si svolge in seno alla Libertas” e ancor più per la presenza sentita di tanti giovani atleti e di pubblico, si è detto il presidente del Centro Regionale Libertas, Bernardino Ceccarelli, che è intervenuto alle premiazioni congratulandosi con i vincitori e con tutti i partecipanti.

Dopo il recupero di questa terza sessione, che segue la quarta svoltasi a Majano, il Trofeo Luigi Modena sarà in pausa per tutto agosto e riprenderà con il quinto appuntamento, il primo settembre a Remanzacco.