Va ai “Fannulloni Sportiamo” la Staffetta de Muja

18La pioggia onnipresente in questa strana estate 2014 non è riuscita a rovinare il grande spettacolo della Staffetta de Muja, come sempre perfettamente organizzata dalla Evinrude guidata da Graziano Ferlora. Nonostante le pessime condizioni meteo sono stati ben 200 gli atleti in gara quest’anno per un totale di 69 staffette.

A vincere è stato il trio composto da Moreno Mandich, Alessandro Leban e Stefano Silvestri, ossia i “Fannulloni Sportiamo” che sono riusciti a completare ben 24 giri nel corso dell’ora di gara. Immediatamente dietro si sono piazzati i “The Garampons”, ossia Guido Londero, Massimiliano Corona e Francesco Montanelli. Un testa a testa molto combattuto che ha visto i primi prevalere per soli 16 secondi. Sul gradino basso del podio sono saliti i “Krici Sportiamo”, ossia Alessandro Zacchigna, Andrea Fuk e Stefano Pellizzari, che hanno chiuso i 24 giri con un distacco di poco più di un minuto rispetto al terzetto vincitore.

La prima staffetta interamente femminile si è classifica tredicesima con 21 giri: si tratta delle “Co Rivo Rivo”, composto da Alessandra Lena, Giulia Della Zonca e Danila Medizza. Per quanto riguarda le prestazioni individuali, sugli scudi David Daris, che ha chiuso gli 800 metri in 2’24’’, e, fra le donne, Elisabetta Giacomelli, in 2’35’’. La mini-staffetta 3×500 riservata ai più piccoli è stata vinta da “Le Ragazze della Wartsila”, ossia Denise Defranceschi, Giada Antonazzo e Anastasia Milossevich.

2
.
3
.
4
.
5
.
6
.
7
.
8
.
9
.
10
.
11
.
12
.
13
.
14
.
15
.
16
.
17
.
19
.
20
.
21
.
22
.
23
.