Via delle Giulie Ultra Trail – Vince Matteo Andriola

67 KM 5.000 M DI DISLIVELLO. Un viaggio, un’esperienza per mezzo del trailrunning per pochi atleti scelti e selezionati, un’evento che vi porterà sui sentieri della Grande Guerra  a distanza di 100 anni, calpestando i campi di battaglia situati sulla linea del fronte tra il Regno d’Italia e l’Impero Austro-Ungarico, ove furono teatro di sanguinose e numerose battaglie per la conquista di un fazzoletto di terra sulle cime e vallate che lo circondano. Protagonista in assoluto della prima edizione del Via delle Giulie Ultra Trail è stato il trentasettenne MATTEO ANDRIOLA del Team Aldo Moro Paluzza che ha impiegato 9ore8’19” precedendo con largo margine Massimo Delli Zotti e Striednig Ulrike prima della categoria femminile.

Gran bel risultato per MARIA DIMITRA THEOCHARIS del Team Aldo Moro Paluzza che nella tappa italiana di Coppa del Mondo di Corsa in Montagna si classifica al 10° posto con la soddisfazione di essere anche la prima atleta italiana in classifica.

Infine, la Louf Fly Race, una delle pochissime gare di corsa in montagna esclusivamente dedicata alla discesa. Mentre i vertical spopolano piano piano stanno uscendo anche le prime gare specialistiche anche proprio della discesa. Il teatro in cui è andato in scena questo evento è la pedemontana di ManManiagoniago che ha proposto un bel mille metri dowhill (discesa) per uno sviluppo di km 5,5. Non sono certo mancati a questo appuntamenti gli atleti del Team Aldo Moro Paluzza che hanno sbancato il campo grazie all’affermazione al femminile di CATERINA BELLINA ed al maschile di MATTIA BELLINA. Tra i maschi il podio dei ragazzi di Paluzza è stato valorizzato anche dal terzo posto di ANTONIO FILIPUZZI.