Basket – Al San Vito il derby contro il B4 Trieste

Consueto derby dalle mille emozioni quello di Via Calvola tra il San Vito alla caccia del primo referto rosa stagionale e il Basket 4 Trieste in cerca di conferme dopo il buon inizio di campionato.

Partita segnata da alti e bassi per tutta la gara per entrambe le formazioni con il B4T che nel secondo periodo è sembrato allungare in maniera perentoria ma i gialloblu punto su punto sono riusciti ad equilibrarla già prima dell’intervallo per poi allungare quanto basta per portarsi a casa la prima vittoria stagionale.

Partita spigolosa in cui i contatti fisici non sono mancati come spesso accade in un derby stracittadino e al termine la maggior esperienza del San Vito ha avuto la meglio sui nostri ragazzi.

La gara era iniziata con il B4T che, pur privo di molti ragazzi già prima della palla a due, in avvio piazzava un break deciso di sei a zero già nel primo minuto dio gioco firmato Vidrini.

Delise e compagni sembrano accusare il colpo e gli ospiti, grazie alla vena realizzativa dei talentuosi classe 2001 Vidrini e Balbi assieme a quella di Zornada, non lasciano scampo ai gialloblu tanto che il primo quarto si chiude 8-21 per il Basket 4 Trieste.

Nel secondo parziale il B4T non molla la presa e il divario cresce fino al più diciasette che pare portare il match verso il binario biancorosso.

Mai esaltarsi troppo in un campionato equilibrato come quello di quest’anno e infatti basta poco per far girare la partita verso la sponda sanvitese.

Nel giro di pochi minuti, l’infortunio al ginocchio del biancorosso Tiziano Morelli, i falli di capitan Catenacci, un tecnico al coach dei padroni di casa e l’ottima gara del 2002 Prato trascina il San Vito alla rimonta con un contro parziale di 18-3 in meno di sette minuti consentendo ai padroni di casa di arrivare a metà gara sotto di soli due punti (32-34).

La partita cambia dunque volto e il Basket 4 Trieste perde di colpo le certezze d’inizio gara.

I ragazzi del San Vito ne approfittano portandosi in vantaggio in doppia cifra già a fine terzo quarto (57-47) per poi gestire il match nell’ultimo periodo di gioco.

Per il San Vito che ha gettato sul campo cuore e voglia di vincere buone le prove di Coretti, Viller e Suzzi che sono state le principali spine nel fianco della retroguardia B4T.

In casa Basket 4 Trieste occasione gettata alle ortiche dopo il netto divario a inizio gara ma sconfitta che ci sta nel processo di crescita di un team giovane a cui manca ancora il “killer instinct”.

In casa biancorossa si attende ora il rientro di molti giocatori assenti tra infortuni e problemi vari. Ricordiamo come nota a latere che erano ben sette i giovani 2001-2002 a disposizione di Coach Sirio Ciacchi e pochi di meno quelli per coach Morelli.

La strada della crescita dei rispettivi settori giovanili in un campionato difficile come quello della Serie D è nota di merito per entrambe le società.

Venerdì prossimo per il B4T match importante al PalaTrieste con l’Interclub Muggia secondo in classifica e due punti avanti ai biancorossi mentre per il San Vito ci sarà la trasferta a Gradisca in casa della Metamorfosi.

SAN VITO TRIESTE – BASKET 4 TRIESTE 67-56 (8-21, 32-34, 57-47)

SAN VITO: Valenti, Viller 10, Schwagel, Ruzzier 7, Coretti 9, Parentin 1, De Petris 2, Prato 13, Colmani 8, Suzzi 15, Delise 2. All. Morelli

B4T: Zornada 16, Vidrini 8, Meroi, Maniago ne, Bruni 6, Catenacci 3, Balbi 13, Davide 7, Giustina, Dalla Marta, Morgut, Morelli 3. All. Ciacchi