Basket – Antonutti premiato dal Comune di Pasian di Prato

Dopo essere stato il migliore in campo nella vittoria a Forlì, il capitano dell’Apu Oww ha ricevuto un riconoscimento alla carriera dal suo Comune

Dopo la Menis, campionessa mondiale di body building, e la pallavolista Letizia Ciani, ora a Olbia in A2, un altro campione di Pasian di Prato, il cestista Michele Antonutti, capitano dell’Apu Oww di A2, ha ricevuto il tradizionale riconoscimento che il locale Comune, su iniziativa dell’assessore allo sport Chiara Serra, assegna periodicamente ai suoi personaggi illustri. Consegna della targa avvenuta nella sala consiliare del Comune (nelle foto) a margine della quale il campione di Colloredo di Prato, ala alta di 2,05, classe 1986, ha dialogato con l’assessore Serra e con il nostro direttore Edi Fabris sul suo passato, presente e futuro in ambito sportivo, con anche l’intenzione di operare in ambito cestistico con le nuove generazioni locali.

Primi passi, i suoi, iniziati nel Pasian di Prato del presidente Enzo Del Forno, da dove è in seguito passato alla Cbu, sotto la guida del tecnico Luigi Colosetti, e alla Snaidero, dove sottoscrisse il primo contratto da professionista. Carriera proseguita poi a Montegranaro, Reggio Emilia, Caserta, Pistoia, Treviso e Biella prima di fare ritorno lo scorso anno a Udine, una piazza alla quale dichiaratamente è sempre rimasto legatissimo e che l’ha accolto sempre con affetto ad ogni suo ritorno da avversario. Un magic moment, quello che sta vivendo Antonutti, coinciso anche con la brillante vittoria in campionato a Forlì, dove è stato il migliore in campo, realizzando 22 punti. (E.F.)