Basket Carrozzina – Gradisca ancora non convincente in NLB

Altro campanello d’allarme. Una sconfitta e una vittoria poco convincente sono davvero un brutto incipit per la Castelvecchio Gradisca nel primo turno del campionato transfrontaliero NLB che mette di fronte le migliori compagini di basket in carrozzina di Alpe Adria.

La compagine della Fortezza padrona di casa al PalaZimolo si impone senza convincere sui Flinkstones Graz e e cede disputando una brutta gara al cospetto dei bosniaci del KKI Zmaj di Gradacac.

“Purtroppo i miglioramenti attesi dopo il torneo di Bergamo non si sono visti – commenta amaro il presidente della Polisportiva Nordest Castelvecchio, Egone Tomasinsig -: anzi nella seconda partita è aumentata la confusione in campo e alla fine anche la rassegnazione ha avuto la meglio nel finale di partita”.

Questi risultati condizionano notevolmente il prosieguo nel campionato dei Balcani, perché gli isontini ora sono costretti a battere il KKI Zmaj a casa loro e anche nel turno che si svolgerà a Graz, nella speranza di raggiungere la fase finale nel mese di aprile. Sabato intanto la Castelvecchio gioca la prima partita del campionato di serie A, affrontando a Porto Potenza Picena il S. Stefano Sport, squadra molto quotata con dei giocatori di portata internazionale, cosa che manca quest’anno alla squadra gradiscana. WLa scelta di Demirovic di giocare a Banja Luka è stata una sorpresa e una grande perdita per noi – l’analisi di Tomasinsig -_ un giocatore difficile da sostituire visto che tutti i migliori sono ormai accasati. Questo però è il passatoù: ora dobbiamo credere fermamente in un risveglio e in uno scatto di orgoglio da parte dei giocatori, con voglia di lottare su ogni pallone, per ritrovare quella serenità che serve per attuare il bel gioco che ha da sempre contraddistinto la Castelvecchio”.