Basket – Futurosa avanti tutta: sconfitto anche il Sistema Rosa

È arrivato sabato il quinto sigillo in campionato per la Prima Squadra del Futurosa, impegnata in casa nella sfida contro l’ultima della classe, il Sistema Rosa Pordenone.

Se il match sulla carta poteva sembrare una formalità per le rosanero, che in quest’inizio di stagione hanno dimostrato in più occasioni di esser capaci di tener testa anche ai team che puntano alla promozione, tutt’altro si è poi dimostrato nella realtà, in quanto la squadra ospite poteva contare per la prima volta su un roster quasi completo con giocatrici di livello, selezionate tra il vivaio della società pordenonese e la Reyer Venezia.

Partono forte le rosanero, che davanti al caloroso pubblico di casa riunito presso la palestra del Bor, sono scese in campo molto cariche: grazie ad un gioco difensivo molto intenso con parecchi palloni recuperati e ottime soluzioni in fase offensiva, poi concretizzate, le ragazze di coach Scala riescono a piazzare subito nei un parziale di 8-0. Futurosa è abile a continuare con il suo ritmo mentre il Sistema Rosa tenta una reazione, che viene però subito arginata dalle padrone di casa che chiudono i primi 10 minuti sul 16-7.

In avvio di secondo quarto sono di nuovo le rosanero a dettare il gioco portandosi sul 25-7, con il coach della squadra avversaria costretto a chiamare time out per provare a cambiare qualcosa. Il break sortisce l’effetto sperato e, causa anche un calo delle triestine, Pordenone prende fiducia e pian piano comincia a recuperare il gap, fino a portarsi sul -7 all’intervallo lungo.

Al rientro dagli spogliatoi è ancora Futurosa a condurre l’inerzia della partita e a conservare un margine di sicurezza sulle avversarie attorno agli 8-10 punti: nonostante una percentuale al tiro non delle migliori, la formazione di casa riesce infatti a mantenere continuità nell’andare a canestro, chiudendo bene l’area e limitando le giocatrici avversarie più pericolose.

Nonostante il divario tra le due formazioni il Sistema Rosa non molla e riesce in due occasioni a rientrare fino al -3, ma Futurosa a due minuti e mezzo dal termine piazza la tripla che toglie ogni speranza alle ospiti, che si arrendono per 53-44. Grazie a questo successo la formazione rosanero guadagna altri due punti preziosissimi in chiave campionato, portandosi in 4a posizione.

Anche se la loro posizione in classifica poteva far sembrare il contrario, il match di oggi era molto insidioso – ha detto un soddisfatto coach Scala al termine della sfida – abbiamo fatto una buona partita, forse non è stata la nostra migliore e non è stata neanche tanto bella da vedere ( a parte l’inizio) ma siamo state brave perché, oltre alla vittoria finale, siamo riuscite a concentrarci sulle cose sulle quali lavoriamo durante la settimana: mentre l’anno scorso da questo punto di vista facevamo molta fatica, quest’anno le ragazze hanno fatto un passo in avanti in tal senso sia per quanto riguarda la concentrazione che la maturità, quindi non possiamo che essere soddisfatti.  Questi due punti erano molto importanti per noi considerata anche la giornata delle altre squadre: adesso andiamo avanti così, con questa consapevolezza, e guardiamo già al prossimo match contro Casarsa!

Sono molto contenta di quello che abbiamo fatto, siamo infatti riuscite a restare unite fino alla fine – sono state le parole del centro rosanero Andrea Iob Sono felice di come siamo riuscite a giocare, in particolare in difesa, riuscendo anche a marcare una giocatrice così alta come la Sekulic (ndr 198cm per lei)… insomma siamo state bravissime!