Basket – Ianezic: “Contro l’Alpo necessario fermare Vespignani”

La prossima sfida di campionato vedrà la Delser Udine sfidare l’Ecodent Point Mep Alpo Basket, una squadra in forma, che al momento occupa la terza posizione in classifica del Girone Nord con cinque partite vinte sulle sei disputate. Nell’ultimo incontro ufficiale le venete hanno sovrastato il Basket Carugate per 70-40.

Udine giocherà in casa mercoledì 20 novembre alle ore 20.30. La partita si sarebbe dovuta disputare sabato 16 novembre, ma è stata rinviata per consentire alla giocatrice dell’Alpo Marina Dzinic di partecipare al ritiro della Nazionale bosniaca senior, in vista delle partite di qualificazione agli Europei del 2021.

La formazione agli ordini di coach Nicola Soave è stata costruita con l’obiettivo stagionale di raggiungere la promozione. Udine è chiamata a risollevarsi dalla sconfitta di Moncalieri e riproporre le cose buone viste soprattutto all’inizio dell’ultima partita.

Le avversarie si presentano con un roster molto performante. La sopracitata Dzinic, oltre che essere una nazionale, ha una buona esperienza nel campionato di A2. Ora è in fase di recupero da un grave infortunio che l’ha fermata la scorsa stagione, quando giocava in Belgio con la formazione del Charleroi. Nonostante questo, la bosniaca negli ultimi match ha mantenuto un discreto minutaggio di quasi venti minuti a partita. Ad affiancarla nel ruolo di pivot c’è Veronica Dell’Olio, colei che al momento nelle file dell’Alpo detiene la maggiore media punti della squadra, nello specifico 12 marcature personali a partita.

Un’altra che negli ultimi incontri ha confermato il suo valore è il capitano Sofia Vespignani, che contro il Carugate ha calato una prestazione sontuosa con 20 punti, 9 rimbalzi e 31 di valutazione. Nel ruolo di guardia ritroviamo Marta Granzotto, 10 punti di media a partita, ed Elisa Policari, giocatrice in arrivo dal Faenza con un lungo passato nelle giovanili della Nazionale italiana. Quest’ultima lo scorso settembre ha rappresentato l’Italia nel torneo mondiale FIBA 3vs3, categoria Under 23. Un altro ingaggio di cui facciamo menzione è quello della nostra corregionale Martina Mosetti, nativa di Trieste e di ritorno da un’esperienza di studio e di pallacanestro negli States, a Boston.

Per quanto riguarda le file della Libertas Basket School, il capitano Debora Vicenzotti nell’ultimo mese non si è allenato e la sua scesa in campo nella prossima partita risulta molto dubbia. Giulia Ianezic, invece, è in via di recupero. Quest’ultima presenta così l’impegno di mercoledì: “Alpo è una buonissima squadra, diversa dall’anno scorso, ma che ha mantenuto un buon livello. Noi questa settimana ci siamo allenate più sulle nostre cose sia in attacco sia in difesa. Ci siamo concentrate sul miglioramento delle collaborazioni nella fase offensiva. Daremo il massimo e affronteremo le avversarie con tutte le nostre forze provando a strappare i due punti. Dovremo contrastare al meglio il playmaking di Vespignani e la presenza sotto canestro di Dell’Olio, ma non dovremo abbassare la soglia dell’attenzione sulle altre giocatrici, perché affronteremo una squadra forte sotto molti punti di vista“.