Basket – Il Futurosa passa sul campo di Pordenone

Ottima prestazione al Forum di Pordenone per Futurosa Bluenergy, che conferma quanto fatto vedere nelle prima giornate e si impone con un netto +20 contro un Sistema Rosa al gran completo, che poteva far paura. Pordenone schierava infatti anche le 3 giocatrici che militano in serie A.

Buona la partenza di entrambe le squadre, con ottime percentuali al tiro, e Blunegery che mette già la testa avanti già nel primo quarto, nonostante una difesa non impenetrabile, che concede 31 punti all’avversario all’intervallo, ben sopra la media delle ultime partite (45 punti subiti a fine gara in media). I primi due quarti si giocano prevalentemente nelle due metà campo offensive, velocità, precisione, buona circolazione di palla, ma Futurosa Bluenergy non riesce a fare il suo gioco di intensità difensiva e non riesce a scappare.

All’intervallo coach Scala registra la difesa sulle lunghe e sulle portartici di palla e la svolta arriva: Blunenergy concede solo 2 punti a Pordenone nel 3°quarto e scappa a +21, chiudendo in partica l’incontro. Ottima la partita di Cumbat e di Sammartini, due punti di riferimento costanti; in regia Chiara Croce ritrova la verve delle giornate migliori, giocando per le compagne e mettendo anche a referto 13 punti.

La vittoria di Pordenone registra l’atteso esordio in rosanero di Silvia Favento: intensità, esperienza e un grande contributo in attacco, con 10 punti a referto in soli 15 minuti. Con il completo recupero fisico, Silvia sarà senza dubbio un outsider nella categoria. Ieri primi minuti in campo anche per la giovanissima Elisa Leghissa, classe 2006, ennesima giovane promessa uscita dal vivaio Futurosa. Dopo le partite a singhiozzo delle settimane precedenti e il lungo stop imposto a Futurosa dai protocolli Covid-19, la settimana entrante sarà importantissima per cominciare a delineare una classifica attendibile: le rosa-nero saranno impegnate in un duplice scontro casalingo di vertice, giovedì contro la capolista Junior San Marco e sabato contro Treviso.

Pordenone – Futurosa 47 -67 (14-19, 31-40, 33-54)