Basket – Interclub ko. Giuliani: “Sconfitta pesante per classifica e morale”

Interclub – J.B.S.Marco 52-58 (5-7;19-28;30-40)
Interclub: Samez, Castelletto 4, Giustolisi 5, Silli 17, Sustersich, Mervich 18, Dimitrijevic, Miccoli 4, Florit, Castagna, Robba 3, Vesnaver 1. All.: Giuliani
J.B.S.Marco: Scappin 2, Fiorin 5, Bonivento 6, Faoro 4, Girolimetto 6, Biancat 8, Regazzo 3, Borsetto 9, Ridolfi 11, Cavalletto 2, Minetto 2. All.: Malossi
Più ombre che luci, questo è quanto emerso sul campo nella penultima sfida del 2019 che ha visto l’Interclub uscire sconfitta tra le mura amiche del PalAquilinia nei confronti della J.B.S.Marco in un match giocato su ritmi di certo non elevati dove le ospiti sono state capaci di aggiudicarsi 2 punti utili ad avvicinarle al centro dell’attuale graduatoria.
L’avvio è piuttosto soporifero con ambo le squadre a commettere molti errori in fase conclusiva, a beneficiarne non è lo spettacolo ne tanto meno il punteggio. Il primo quarto si chiude con le veneziane avanti di 2 lunghezze (5-7). Nel periodo seguente la formazione di coach Malossi prova ad allungare, complice anche un calo difensivo delle rivierasche, e vi riesce sino a raddoppiare l’avversaria (12-24 al 14′), il duo Mervich-Miccoli riduce lo svantaggio al di sotto della doppia cifra (19-28) alla seconda sirena.
La sostanza di fatto non cambia nella ripresa con la J.B.S.Marco a mantenere il pallino del gioco dalla propria parte e Muggia costretta a rincorrere (30-40 al 30′), a questo punto l’esito sembra ben delineato ma le padrone di casa non si danno per vinte e tirano fuori una reazione atta a produrre un break di 9-0 (39-40 al 32′) che le fanno rientrare pienamente in partita. Miccoli trova il canestro del sorpasso (43-42 al 33′) per un equilibrio che rimane pressoché costante sino al 38′(50-53) quando la tripla messa a bersaglio dalla Ridolfi (50-56) di fatto decide le sorti dell’incontro: il canestro di Castelletto (52-56) e i liberi siglati dalla stessa Ridolfi fissano il risultato sul definitivo 52-58.
Chiare sono le parole di coach Giuliani: “Questa è una sconfitta pesante sia per la classifica che per il morale. L’unico modo per risollevarsi è di lavorare, tutti assieme, ancora più duramente in palestra”.