Basket – La Delser Udine vince e convince contro Sarcedo

La Delser Udine al Pala Benedetti vince e convince con un netto e meritato successo sul Basket Sarcedo, che viene battuto per 72-50. Un +22 finale che ribalta la differenza canestri negli scontri diretti tra le due squadre e che consente alle friulane di salire a 18 punti in classifica in nona posizione e rimanere in questo modo incollate a pari punti al gruppo formato da Lupebasket, Sanga Milano ed Albino.

Un preciso piano gara in difesa e l’acuto in attacco di Giulia Ianezic, che ha concluso la partita con 20 marcature personali, sono solo alcuni dei fattori che hanno influito sul buon esito della gara e che hanno caratterizzato una partita giocata nel suo intero con voglia e concentrazione da tutte le ragazze LBS scese in campo. In questa occasione, non ci sono stati i prolungati black-out nel gioco visti nelle scorse partite, un fatto che fornirà sicuramente una boccata di autostima alle ragazze, che domenica 16 febbraio affronteranno Crema in trasferta.

La partita ha visto un equilibrio nelle schermaglie iniziali: Sarcedo con Fumagalli e Shaw realizzano delle buone conclusioni in post basso e dalla media, la Delser invece trova in Carlotta Rainis la giocatrice giusta per penetrare a canestro e scaricare o concludere. In difesa la play di Udine è una vera spina nel fianco per le avversarie e recupera dei buoni palloni in pressing (3 nel primo quarto, 5 totali a fine gara), che lanciano le compagne in alcune azioni in transizione, che, assieme agli spunti personali del Capitano Debora Vicenzotti, fanno stabilire in favore della squadra di casa un parziale aperto di 13-2 a fine primo quarto, conclusosi sul 20-11.

Nella frazione successiva le ospiti, guidate dalle giocate in regia di Santarelli, si rifanno sotto e con un contro-parziale di 4-18 raggiungono il massimo vantaggio di +5 su Udine. La difesa friulana, in questi minuti, ha patito molto le uscite da sotto canestro in back-door delle avversarie, che trovandosi spesso libere hanno o tirato subito o avviato nuovi attacchi in superiorità. Questi ritardi derivano anche dalla scelta difensiva di Udine di sbilanciarsi, pressare le piccole e chiudere le loro linee di passaggio, una tattica questa che soprattutto all’inizio e a fine gara si è rivelata azzeccata. In questo frangente però questa difesa è risultata poco efficace, perché portata non bene a compimento. Coach Matassini chiama quindi time-out, e dopo qualche azione è Giulia Ianezic ad entrare in partita mettendo a segno due triple che danno sostanza a un parziale di 10-0, che fa rimettere Udine col naso avanti sul 30-29 (punteggio all’intervallo).

Nel terzo quarto la partita torna ad essere equilibrata e continua ad essere molto coinvolgente. La grinta di Viviani, guardia di Sarcedo, e il talento di Iannucci tengono a galla le venete, Udine continua a crederci con Elena Vella, la quale intervalla la sua buona prestazione in difesa con anche due canestri dalla media, di cui uno in contropiede che scuote completamente il Pala Benedetti. La siciliana concluderà una partita positiva con 8 punti, 5 assist e 9 rimbalzi. Le avversarie sciupano intanto molti palloni e, in aggiunta, sono costrette a commettere varie infrazioni di 24 secondi dalla difesa asfissiante della Delser. Il terzo quarto termina sul 48-44 con un funambolico appoggio allo scadere realizzato da Ianezic. Ora la LBS sa che per portare a casa il match deve morderlo con tenacia… ed è quanto nei minuti successivi accade.

Nell’ultimo parziale, minuto dopo minuto, la Delser con maturità fa pendere sempre più verso di sé l’inerzia della partita: Ianezic continua a segnare (concluderà col 4/8 da due, il 3/5 da tre e una standing-ovation finale), Liga Vente è freddissima e puntella il suo 5/5 ai liberi confermandosi la seconda migliore realizzatrice con 13 punti e la difesa di Udine manda completamente fuori giri il Sarcedo, che rimane preda della situazione. Nei minuti conclusivi trova spazio sul campo anche Josipa Ivas, facendo scatenare i suoi numerosi fan accorsi in questo vittorioso turno infrasettimanale di campionato A2 terminato alla fine sul 72-50.

Delser Udine – Basket Sarcedo 72 – 50 (20-11, 30-29, 48-44, 72-50)

DELSER UDINE: Turel 6 (2/5, 0/4), Vella* 8 (4/6, 0/2), Ianezic* 20 (4/8, 3/5), Ivas, Sturma 2 (1/1 da 2), Bric 2 (1/2 da 2), Vicenzotti* 8 (1/4, 2/4), Pontoni 2 (1/1, 0/1), Ceccarelli 7 (2/4, 1/2), Rainis* 4 (2/2, 0/3), Vente* 13 (4/7 da 2)Allenatore: Matassini A.
Tiri da 2: 22/40 – Tiri da 3: 6/21 – Tiri Liberi: 10/13 – Rimbalzi: 35 5+30 (Vella 9) – Assist: 10 (Vella 5) – Palle Recuperate: 15 (Rainis 5) – Palle Perse: 13 (Squadra 2)

BASKET SARCEDO: Viviani 10 (1/2, 2/8), Galdiolo NE, Iannucci* 9 (3/6 da 2), Colombo*, Battilotti 1 (0/3 da 2), Carollo 1 (0/1 da 3), Shaw* 10 (5/11 da 2), Fumagalli* 12 (5/6, 0/1), Garzotto NE, Merlini 2 (1/3 da 2), Meggiolaro, Santarelli* 5 (1/3, 1/3) Allenatore: Silvestrucci M.
Tiri da 2: 16/38 – Tiri da 3: 3/14 – Tiri Liberi: 9/14 – Rimbalzi: 33 4+29 (Fumagalli 8) – Assist: 7 (Iannucci 2) – Palle Recuperate: 6 (Colombo 2) – Palle Perse: 20 (Santarelli 4)
Arbitri: Quadrelli D., Sironi M.