Basket – La neonata UEB sarà targata Gesteco

La United Eagles Basketball (UEB) è felicissima di annunciare che sarà GESTECO S.p.a. il main sponsor che apparirà sulle magliette gialloblù delle Eagles Cividale. L’accordo vale per tre stagioni a dimostrazione di come le parti vogliano aprire un ciclo importante legato al territorio, alla pallacanestro, ai giovani e al sociale. GESTECO apparirà come main sponsor sulla divisa della squadra di Coach Pillastrini e sosterrà l’attività di tutto il progetto nella sua interezza: serie B, serie C femminile, formazioni giovanili e la nuova disciplina sportiva del Baskin, che entra a far parte in piante stabile del progetto cestistico ducale. Senza dimenticare la nuova magnifica avventura dei Longobardi Cividale che, grazie alla collaborazione con gli Eagles, torneranno a disputare un campionato senior con la C Silver. Ulteriori dettagli saranno illustrati durante una conferenza stampa che verrà indetta a breve termine.

Gesteco, azienda del Gruppo Luci con oltre trent’anni di attività sul territorio che raggiunto una posizione di avanguardia nella ricerca e negli interventi in campo ambientale, ha trovato in UEB il partner perfetto. Innovazione è infatti la parola d’ordine che unisce l’azienda friulana al progetto Eagles; naturale quindi la simbiosi fra le due realtà. Gesteco non è certo nuova alle partnership in campo sportivo: nella sua storia ha contribuito allo sviluppo dello sport del territorio, non ultima la sponsorizzazione della squadra di Baskin ‘Zio Pino’ di coach Alberto Andriola, che entra in maniera naturale e spontanea come parte integrante del progetto.

Particolarmente soddisfatto Adriano Luci, Presidente del gruppo: ‘Abbiamo accolto con entusiasmo e piacere la proposta giuntaci dall’amico Davide Micalich: è tempo di tornare in pista per riannodare un filo mai veramente spezzato con lo sport, il basket in particolare e il territorio cividalese. Aspettavamo solo un progetto del genere per riavvicinare la nostra azienda, da sempre molto sensibile ai valori che si porta in dote lo sport, al territorio cividalese che saprà trarre grande entusiasmo da questa nuova emozionante avventura. Tutta la nostra famiglia segue lo sport ed è vicina allo sviluppo territoriale: il basket cividalese ha radici storiche e profonde e questo progetto la vuole riportare ai livelli che merita. Per noi è un piacere ed un onore sposare una collaborazione a lungo termine che comprende la serie B, la C maschile targata Longobardi e la C femminile, tanti ragazzi delle giovanili coinvolti ed il Baskin, disciplina che abbiamo iniziato a seguire nel 2019 ed in cui crediamo molto. Il progetto è ampio, legato al territorio, allo sport ed a valori sani, incluso il sociale. Ringraziamo le Eagles di Davide Micalich, con cui non a caso abbiamo deciso di stipulare un accordo a lungo termine ed ampio respiro: sono sicuro che insieme ci toglieremo belle soddisfazioni e regaleremo grandi emozioni a tutti gli sportivi del territorio che accorreranno a sostenerci.’

Entusiasta Davide Micalich: ‘Oggi è un momento magnifico, straordinario, quasi storico perché riportiamo nel basket un marchio importante come Gesteco. Avendo sposato in toto la realtà cividalese crediamo che la partenza non potesse essere migliore. Ringraziamo la famiglia Luci perché hanno da subito sposato un progetto che ogni giorno che passa diventa sempre più affascinante. Il Gruppo Luci col nome Gesteco sarà main sponsor, ma altre realtà prestigiose hanno sposato la nostra causa intuendo immediatamente le potenzialità di un progetto sportivo che ha già un grande presente ma è proiettato verso un radioso futuro. Oggi però è bellissimo annunciare che siamo ufficialmente le United Eagles Basketball Gesteco di Cividale, una cosa che ha un grande significato. Lo dico con orgoglio: stiamo dando un messaggio bellissimo al territorio e al mondo della pallacanestro. Ripartire con la grande pallacanestro a Cividale con un marchio storico come Gesteco credo rappresenti, in un periodo così difficile, un messaggio di speranza e di grande positività. La nostra missione è rincorrere i sogni per provare a trasformarli in realtà, con passione e grande rispetto per lo sport. Approfitto per ringraziare di cuore il sindaco Stefano Balloch, la Vicesindaca Daniela Bernardi e l’assessore Giuseppe Ruolo in rappresentanza delle istituzioni locali perché stanno dimostrando di amare veramente la loro città, assieme a tutte le persone che mi hanno aiutato e mi sono state vicine in questo periodo. Sono stati mesi difficili, ho dovuto affrontare e superare difficoltà che non mi sarei mai aspettato ma sono orgoglioso di essermi tuffato anima e cuore in un percorso di cui oggi celebriamo il suo punto di partenza! Saluto con piacere l’ingresso nel progetto del Baskin di coach Alberto Andriola, che col suo impegno sociale e la dedizione alla pallacanestro pura e vera rende il nostro un progetto di basket a tutto tondo.’