Basket – Presentazione in piazza Libertà per la APU

Nella splendida cornice di piazza Libertà si è tenuta la presentazione dell’Apu Old Wild West Udine nell’ambito di Friuli Doc. Gli onori di casa sono stati riservati all’assessore alle Attività produttive, Turismo e Grandi eventi del Comune di Udine Maurizio Franz e all’assessore allo Sport e Attività del tempo libero Antonio Falcone. In rappresentanza della Regione Friuli Venezia Giulia, invece, è intervenuto l’assessore alle Infrastrutture e Territorio Graziano Pizzimenti. Particolarmente significativa anche la presenza delle autorità sportive rappresentate dal presidente del Coni Fvg Giorgio Brandolin e dal presidente della Fip Udine – e numero uno regionale del Comitato nazionale allenatori – Claudio Bardini.

Momento clou della mattinata, ovviamente, l’intervento del presidente dell’Apu Oww Udine Alessandro Pedone che ha ribadito la volontà di costruire un progetto importante, incentivato dalla grande vicinanza dimostrata dai numerosi Sponsor che da anni sostengono il club bianconero: “La società si presenta al massimo splendore della mia storia. Abbiamo un CdA meraviglioso e un progetto che mira in alto. Abbiamo allestito un’infrastruttura societaria per calcare i massimi scenari di categoria e un roster particolarmente solido. Ringrazio chi ci ha supportato, tutti hanno riconfermato il loro impegno, alcuni hanno addirittura aumentato il loro investimento. E ora siamo pronti per avviare anche la campagna abbonamenti che annunceremo la prossima settimana”.

Poi la parola è passata a coach Matteo Boniciolli che ha sottolineato come le premesse siano particolarmente positive: “Abbiamo ambizioni, ci sono uno staff di qualità e una squadra interessante”. Sfilata sul palco, poi, per i 12 atleti che difenderanno i colori bianconeri nelle competizioni ufficiali che vedranno impegnata l’Apu Oww Udine nella stagione 2020-2021 (Supercoppa e Serie A2): John Paul Onyekachi Agbara, Andrea Amato, Michele Antonutti, Riccardo Azzano, Lodovico Deangeli, Nana Foulland, Marco Giuri, Nazzareno Italiano, Dominique Johnson, Joseph Mobio, Vittorio Nobile e Francesco Pellegrino, accompagnati dalla mascotte Patrick, che non vede l’ora di riportare tutta la sua euforia sul parquet del PalaCarnera.