Bene la Libertas Cussignacco contro la Omnia Costruzioni

POL. LIBERTAS CUSSIGNACCO – OMNIA COSTRUZIONI SGT U20: 65 – 47  (12 – 6; 26 – 9; 15 – 15; 12 – 17)

Tabellino: Barbo 7, Guidoboni, Piccinin 9, Iacumin 6, Bresciani 7, Goriup, Tossut 3, Zacchigna 10, Beduschi 2, Riccio 3, Prodan ne.
Coach: M. Fornasaro

Nella quinta giornata di campionato la SGT fa visita alla P.L. Cussignacco, una delle migliori formazioni attualmente della serie C, che annovera tra le proprie fila giocatrici di buon livello ed esperienza con molte giovani talentuose, aspirando al salto di categoria.

Le triestine partono con una difesa molto cauta, che sortisce l’effetto di imbrigliare inizialmente il Cussignacco, ma in attacco non riescono a sfruttare bene alcune giocate, perdendo così dei punti importanti.

Nel secondo quarto le udinesi mettono in campo un pressing aggressivo a tutto campo che annichilisce le ospiti per lunghi periodi, lasciando nelle mani delle padroni di casa molte palle che regolarmente vengono finalizzate con ben poca difficoltà. Il parziale finale del quarto è drammatico 26 a 9 e l’autostima delle triestine sottozero.

Durante il riposo, nello spogliatoio, coach Fornasaro prova a far leva sull’orgoglio e sulla capacità di reagire r di giocare delle biancoazzurre, ripetendo e riorganizzando gli schemi di gioco, atti a superare il pressing nelle fasi di ripartenza.

Al rientro in campo, recependo le istruzioni ricevute, con una maggiore organizzazione in fase di impostazione, la SGT riesce a limitare l’aggressività ed il pressing avversario aumentando nel contempo la propria la autostima nel cercare e trovare il canestro, tenendo appaiate le avversarie nel punteggio del quarto.

Nell’ultimo quarto, complice un calo di lucidità e una minore freschezza atletica delle padroni di casa, consentono alle “mule” della SGT di riattivare una buona circolazione di palla con buone scelte a canestro che permetto di recuperare nel punteggio e di chiudere l’incontro in con una prestazione in progress. Una citazione di riguardo va alla Iacumin, atleta quasi debuttante nella formazione della SGT, la quale, pur entrando negli ultimi minuti finali, trova 3 ottimi canestri, galvanizzando tutte le compagne.

Futuro lavoro extra per coach Fornasaro in palestra, dedicato a migliorare, in tempi brevi, l’atteggiamento e il gioco in presenza del pressing avversario.