Castelvecchio Gradisca sfiora l’impresa per soli due punti

Serviva un’impresa; e, nonostante una prestazione maiuscola, purtroppo non è arrivata. La Castelvecchio Gradisca perde per soli due punti in casa del Porto Torres la partita di ritorno della seconda fase del campionato di serie A. I gradiscani hanno ceduto per 71 a 69 e con questo risultato – sarebbe servita una vittoria di 18 lunghezze – sono purtroppo fuori dai play off scudetto.

Castelvecchio-Gradisca

Ad ogni modo i ragazzi di Cricco escon a testa alta e hanno ampiamente riscattato la brutta sconfitta subita in casa sabato scorso al Palazimolo. Sejmenovic e soci hanno dato parecchio filo da torcere alla corazzata sarda. Porto Torres parte subito al massimo e attua un pressing a tutto campo che disorienta la Castelvecchio. La formazione biancoblu’ non riesce a difendersi da Munn, Bates e Edvards, le strepitose bocche da fuoco di Porto Torres: il primo quarto vede i sardi in vantaggio 26 a 15.

Ne secondo quarto Cricco organizza una buona difesa e la Castelvecchio recupera andando al riposo con solo 4 punti di svantaggio: 39 a 35. Dopo la pausa nuova partenza a razzo dei turritani che incrementano notevolmente il vantaggio il terzo quarto finisce 59 a 48. Si riprende con i gradiscani che vogliono uscire dalla seconda fase del campionato vendendo cara la pelle: buona la prova di Dal Fitto e Fabris, l’ultimo quarto è tutto isontino e i ragazzi del presidente Egone Tomasinsig rischiano anche di vincere la partita, con un parziale sontuoso di 21 a 12. Buona prova dunque della Castelvecchio in terra sarda, che sottolinea una stagione comunque da incorniciare nella quale la sola sconfitta interna con Varese costituisce un rimpianto: col secondo posto in regular season forse il sogno tricolore sarebbe durato piu’ a lungo.

La stagione comunque prosegue: la Castelvecchio Nordest continuerà ad allenarsi con intensità visto che nel mese di marzo ci sarà l’Euroleague organizzata dalla società gradiscana a Lignano. I leoni della fortezza vogliono ben figurare in questa competizione europea come negli anni scorsi. Ai nastri di partenza della kermesse continentale parteciperanno oltre a Gradisca i francesi dell’Meylan Grenoble Handibasket, i tedeschi del Köln 99ers, i russi del BasKI e gli svizzeri Les Aigles de Meyrin. l.m.