Delser Udine, un blocco alla violenza contro le donne

Contro ogni forma di sopruso. Di violenza. Senza eccezioni. Domani, 25 novembre, in tutto il mondo si celebra la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne. In occasione del match che le vedrà opposte, saranno unite in un solo intento Libertas Basket School Udine e Basket 2000 San Giorgio Mantova: gridare il proprio no ad ogni forma di abuso nei confronti dell’universo femminile.

Al fine di manifestare il proprio impegno nella difesa dei diritti delle donne, le due formazioni coinvolte nel match del Pala Benedetti scenderanno sul parquet con un segno rosso sul viso: presa di posizione silente ma al contempo assordante. Un segnale volto a trasmettere la ferma opposizione verso un fenomeno purtroppo attuale. Tanto nel mondo, quanto nel nostro Paese. Basti pensare a come il numero di chiamate al 1522 (servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità) in un anno sia aumentato del 119%. Una cifra da capogiro, che non può, anzi non deve, lasciare indifferenti.

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999 affinché i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG organizzino attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema centrale come quello della violenza sulle donne.