Basket – Muggia sconfitta da Marghera ad Aquilinia

Ospite dell’Interclub di questa settimana le Giants di Marghera, una squadra molto ben costruita che ha in Granzotto (classe ’92) il suo punto di riferimento ma con le compagne sempre pronte ad approfittare delle sue qualità per finalizzare il gioco.
Nel primo quarto, come già successo a Pordenone la settimana scorsa, partenza ad handicap per le padrone di casa che non riescono a fermare la grande intensità sia difensiva che offensiva di Marghera che si porta subito avanti 26 a 9 e di fatto indirizza il match a loro favore.
Nel secondo quarto, nonostante il divario, Muggia ceca di rimanere nel match aggiustando alcuni aspetti del suo gioco e riesce a mantenere il divario invariato.
Al rientro dall’intervallo lungo (si fa per dire, perché la FIP scrive che non si può più andare negli spogliatoi e deve durare 5 minuti) l’Interclub mette in campo la zona che riesce a creare qualche difficoltà alle avversarie e rientra nel match fino al -9 ma, alcune grosse disattenzioni in fase offensiva costano cinque canestri in contropiede che di fatto chiudono l’incontro e rendono l’ultima frazione di gioco una formalità per Marghera che fa suoi i due punti.
Il vice Zadeo commenta così la partita: “La nostra è una squadra giovane e l’inesperienza purtroppo prevale specialmente nei momenti in cui andiamo in difficoltà . Recuperare quasi 20 punti di svantaggio è molto difficile . Comunque a sprazzi riusciamo ad esprimere una buona pallcanestro mettendo intensità sia in attacco che in difesa con mini break a nostro favore anche contro formazioni dal roster di livello superiore . Possiamo e dobbiamo migliorare”.